Tanti Auguri a Noi

 

29-10-2000 / 29-10-2015

 

Quindici anni di storia..quindici anni di amicizia...

Tante ne abbiamo fatte, tante ne facciamo e tante ne faremo...

Fieri di essere ancora noi nonostante tutto e tutti...

Auguri Lost Boys e avanti sempre!

 

Dall'oblio alla risurrezione

 

Trittico choc per i bianconeri, capaci di capitolare per ben 2 volte in casa (Fiorenzuola e Mapello) e una in trasferta (Pontisola).

Tre partite strane, in cui la differenza tra il bene e il male la fanno episodi controversi che purtroppo non ci sorridono.
Tre partite comunque onorate dal gruppo, con la squadra comunque sostenuta sempre e chiamata a raccolta solo

dopo la débâcle con il mapello (2-5).. in settimana qualche esponente casualmente si ritrova, passando per lavoro,

accanto al campo di Pradalunga, dove la squadra si allena...e non gliele manda a dire, con i giocatori straniti della presenza,

ma sicuramente motivati e consapevoli che comunque non ci facciamo prendere in giro da nessuno.
Fu cosi che a Sesto i ragazzi sembrano trasformati e dopo lo svantaggio recuperano e vincono grazie ad una prestazione gagliarda

e direttamente proporzionale al nostro buon tifo, anche se a tiratura limitata.

Buona presenza degli ultras sestesi, una trentina che si fa sentire e che comunque applaude la squadra sconfitta a fine gara.

Adesso sotto con un altro derby... Caravaggio in casa...e se stavolta le 5 pappine le rifilassimo noi??

 

Trasferta Valtellinese

 

Trasferta lunga in quel di Sondrio  Che ci vede tornare a casa con un punto guadagnato in rimonta.

Partita che vede iniziare i bianconeri senza ritmo ed equilibrio in campo e dopo 15 min siamo già sotto di due gol (doppietta di Spaggiari).

Sugli spalti il pubblico locale è numeroso e sospinto dalla buona partenza del Sondrio si fa sentire rumoroso.

Noi dal nostro canto siamo in una decina belli compatti e nonostante l'avvio shock inaspettato non ci abbattiamo e con grinta sosteniamo i bianconeri.

Nell'intervallo ci tiriamo su il morale nel parcheggio antistante lo stadio bevendo del buon vino e mangiando dei panini preparati per la trasferta.

l banchetto ci da la giusta carica per cominciare anche il secondo tempo sugli spalti con un tifo spumeggiante ed i bianconeri

ci ripagano con una prestazione in forte crescendo. I tre cambi fatti ad inizio primo tempo si rivelano fondamentali e grazie ai

gol di Germani e Tognassi agguantiamo il pareggio. Loro restano in 9 per due espulsioni a seguito di proteste (senza motivo)

dopo il nostro secondo gol ma mancano ormai poco meno di 5 min più recupero e nonostante una grossa occasione

non ci riesce il ribaltone in extremis. Nel finale qualche scambio di battute acceso con alcuni vecchi sostenitori locali ma son solo scaramucce.

Ce ne torniamo a casa con un punto che per come si erano messe le cose non è neanche male ma con la consapevolezza

che se vogliamo crescere non possiamo regalare un tempo agli avversari.

Domenica tutti presenti in casa contro il Fiorenzuola e poi ci aspettano due derby belli caldi contro Pontisola e Mapellobonate!

 

Bustese al Carillo

 

Oggi, anche se con una prestazione non brillantissima, quello che importa è che si torna a vincere.

Per le occasioni avute sarebbe stato giusto il pari.

I nostri ragazzi prendono due traverse nel primo tempo ma gli avversari vanno vicini al gol

in più occasioni sia nel primo che nel secondo tempo.

Nel primo tempo andiamo in vantaggio al 15' con Germani alla prima occasione da gol.

Poi cresciamo e prendiamo una traversa con Amodeo che da ottima posizione si fa deviare il tiro dal portiere avversario.

La Bustese crea gioco e raggiunge il meritato pari al 30'. A fine primo tempo son però i bianconeri a sfiorare il 2 a 1 con 

Morosini che con una bellissima punizione prende l'incrocio dei pali. Nel secondo tempo torniamo

in vantaggio sempre grazie a Germani che sfrutta una situazione di confusione in area per ribadire

in rete e firmare la personale doppietta.

Piccola ma buona presenza ultras da Busto. 

Mercoledì si gioca la coppa in casa con la Varesina e poi domenica bella trasferta a Sondrio.

 

Nel pollaio di Venegono Superiore contro la Varesina

 

Perdiamo la prima partita della stagione, dominando nel primo tempo in cui in due occasioni andiamo vicinissimi al gol.
Nella ripresa la Varesina ne ha di più e, abituati a giocare nello stretto, sfruttano l'unico contropiede concesso e ci castigano.
Poi si chiudono e la partita finisce con una sconfitta.
Il posto è un insulto alla Serie D, mai visto uno simile. Una tribunetta ridicola e il pollaio tutto intorno...
Dodici euro sono un affronto e non li paghiamo.
Troppo sterili in attacco, l'investimento stenta a dare frutti.

 

Olginatese in casa

 

Altro grande successo per 2-0 dei bianconeri questa volta in casa contro l'Olginatese.

Il Carillo quando si gioca in serale è sempre uno spettacolo e anche il pubblico accorre numeroso. 

Il successo matura tutto nel primo tempo nel quale la squadra ospite soffre moltissimo le triangolazioni

veloci ed il bel gioco negli spazi stretti della nostra squadra. 

È proprio da due bellissime azioni con fraseggi rapidi e precisi che nascono i gol di Vitali e Germani.

Nella ripresa loro cercano di rientrare in partita e soffriamo ma Bacuzzi è in grande giornata e

con le sue parate ci permette di mantenere il risultato invariato rispetto al primo tempo.

È solo l'inizio ma comunque fa piacere dare uno sguardo alla classifica e vederci lassù.

Avanti così senza montarsi la testa e lottando sempre, noi siamo sempre al vostro fianco.

Domenica tutti a Venegono per il match contro la Varesina!

 

A Ciliverghe

 

La prima trasferta di campionato ci porta a Mazzano contro il Ciliverghe. Entrati nello stadio ci arrangiamo come

possiamo contro la pioggia battente dato che la tribuna è progettata per coprire il campo in erba ma non quello

in sintetico che sta dall'altro lato; se accadesse con tifoserie tipo Lecco, Monza e Piacenza dove li mettono tutti?

No comment. 

Siamo a ranghi ridotti per via delle numerose defezioni legate a ferie ed impegni vari ma ci facciamo sentire

per tutto il match e la squadra ci ripaga con un'ottima vittoria. Nel primo tempo tante occasioni fallite da una

parte e dall'altra. Nel secondo i nostri ragazzi centrano il gol del vantaggio al 2' con Vitali che raccoglie

un bel passaggio di Amodeo e va in porta. Rischiamo qualcosa ma poi al 41' la chiudiamo un gol del mitico

e combattente Boss, che corre ad esultare arrampicandosi alla rete.

Belle le esultanze dei giocatori dopo i gol ed il saluto a fine partita. 

Avanti così.

 

Monza in casa

 

La prima di campionato vede un carillo gremito sugli spalti (circa 700 spettatori) anche grazie alla cospicua presenza dei monzesi.

Loro sono circa 150 belli compatti e rumorosi nel primo tempo.

Poi nel secondo il Monza in campo sembra quasi non esserci e anche sugli spalti il tifo monzese cala di intensità.

Per quel che riguarda noi, seppure in numero nettamente inferiore, facciamo come solito un ottimo tifo,

accompagnando durante tutti i 90 minuti una buona prestazione dei bianconeri. Il match si conclude in parità

con il risultato di 1-1: al vantaggio biancorosso del primo tempo firmato Soragna fa seguito una ottima reazione

dei bianconeri che nella ripresa trovano il pareggio con Amodeo su rigore. Per ora belle sensazioni sia in campo che sugli spalti.

Domenica tutti a Mazzano per la seconda di campionato. Noi ci siamo stati, ci siamo e ci saremo.

 

Quello che è successo quest'estate non è stata cosa di poco conto.
Iniziata con grossi malumori da parte nostra, dovuto alla poca chiarezza di chi trasuda questi colori da 15 anni, la situazione è mano a mano migliorata. 

È migliorata perché da parte dei vecchi e nuovi dirigenti è stata dimostrata una certa riconoscenza - morale intendiamoci - e forse proprio questo ha fatto scattare qualcosa.

Noi siamo in fondo un gruppo di amici legati da questa passione e anche per questo motivo gettare al vento la domenica al Carillo avrebbe significato

in primo luogo incrinare un po' la nostra grande amicizia.
Siamo anche un gruppo in cui sono presenti persone che, in proprio o da dipendenti, lavorano sodo e conoscono alla perfezione il momento duro

che stiamo attraversando. Per tanto non possiamo arroccarci su posizioni che sarebbero state legittime e in altri momenti condivisibili, ma che forse

non fanno il bene del calcio alzanese che esiste dal 1909.
Difendiamo con orgoglio il nostro giglio bianconero, decidendo per il momento di non esporre lo striscione Lost Boys, optando per un deciso 1909,

con la consapevolezza di chi da 15 anni porta avanti il tifo ad Alzano e rimanendo Lost Boys a prescindere da pezze varie.

 

 

Venire a sapere dell'avvenuta fusione domenica sera dal Facebook di Bergamo & Sport ci ha lasciati quantomeno amareggiati.
Non perché la notizia non fosse nell'aria, ma perché dopo tutti questi anni di attaccamento avremmo certamente meritato un atteggiamento più includente da persone che riteniamo intelligenti e oneste.
Di sicuro non siamo nella posizione di discutere scelte finanziarie e societarie, ma avremmo apprezzato una chiamata, una parola, che invece attendiamo ancora con rispetto.
Crediamo di avere almeno il diritto di capire cosa succede senza dovere pendere dai giornali e per decidere con ponderatezza il nostro futuro, perché non vogliamo essere dati per scontati.
 
 

La vendetta va servita fredda

 

15 anni sono passati da quel giugno 2000 in cui i blucelesti misero striscioni denigratori dopo la nostra retrocessione in C1.
Ed è così che tre lustri dopo ci riprendiamo la nostra dolce rivincita, per di più sapendo che loro retrocedono nei dilettanti, mondo nel quale noi ci troviamo
a mangiare fango da anni.
Il futuro delle due società è incerto, il loro, quanto il nostro.
L'Albinoleffe in D avrà una fuga di sponsor, noi di sponsor non ne abbiamo e speriamo che la tanto pubblicizzata fusione non cancelli colori, simbolo e stadio.
Quello che sarà lo sapremo presto, ma intanto ci godiamo questo!
 
Image and video hosting by TinyPic

 

 

 

Finale di Stagione

 

E oggi si conclude nel migliore dei modi questa stagione.
Vinciamo il triangolare dei vincitori dei gironi e chiudiamo la bocca a chi diceva che il nostro raggruppamento era il più comodo.
Per il resto facciamo un gran tifo e una spettacolare coreografia per finire al meglio.
Quello che dovevamo fare l'abbiamo fatto; ora ci aspetta una lunga pausa, aspettando le scelte societarie che già ci fanno prevedere una strana estate.
Vedremo...

 

 

 

Brugherio-AlzanoCene 1-1

 

Primo tempo con qualche importante occasione da entrambe le parti ma non particolarmente frizzante..
Nella ripresa anche se pochi ci facciamo sentire alla grande ringalluzziti dal buon vinello bianco acquistato al bar dello stadio..
Andiamo però sotto ad inizio secondo tempo per via di un autogol di vigani. La partita nonostante sia chiara la nostra
supremazia tecnica sembra incanalarsi verso la vittoria del brugherio che come è normale che sia è visibilmente
più motivato a raggiungere il risultato. A dieci minuti dalla fine arriva però il gol di carobbio che ci fa agguantare il pari.
Si chiude in bellezza la trasferta sorseggiando fiumi di bianco al bar dello stadio di brugherio con un monzani in stile
One man show!!! Bello!!! E adesso ci si prepara ai festeggiamenti di domenica!!!

 

 

 

AlzanoCene-Arcore 2-0

 

Dopo la figuraccia pasquale di Brusaporto, oggi non ce n'è per nessuno.
Doveva essere festa e lo è stata. Vittima sacrificale il provero Arcore già retrocesso.
Gran tifo sugli spalti, tutto molto bello e alla fine invasione con annessi festeggiamenti deliranti negli spogliatoi.
Finisce un incubo!
 

 

 

 

 

 

Real Milano-AlzanoCene 0-1

 

Ci piace vincere solo in trasferta. E con oggi si può dire di avercela fatta anche se solo a Brusaporto si potrà forse festeggiare.
La trasferta odierna per i Lost Boys è stata piuttosto drammatica all'inizio con due macchine su tre che prendono la strada per il
centro di Milano e finiscono quasi sotto al Duomo a causa del difetto di fabbrica del navigatore.
Si arriva quindi in ordine sparso, ma il tifo, una volta ricompattato il gruppo è ottimo.
Andiamo a vincere in casa del Brusa.

 

 

 

AlzanoCene-Nibionno 0-0

 

Altro pareggio casalingo, che ci porta a non vincere al Carillo dal 2014.
Rimaniamo a +8 sul Villa e per fortuna mancano solo 5 partite alla fine di questa stagione.
Oggi senza Bosio in attacco, creiamo, ma per sfiga o incapacità sprechiamo moltissimo, ne segnamo anche due, però in fuorigioco.
Loro in 10 si chiudono e finisce pari.
Gran bel tifo con la Est che festeggia un nascituro asinesco.

 

 

Verdello-AlzanoCene 0-1

 

Vittoria che ci porta sempre più in alto verso la tanto agognata Serie D.
Non c'è più storia per nessuno e tutti i ragazzi danno il massimo e si vede.
Tifo ottimo sulla balaustra dello stadio che ci vide protagonisti in B e in C e che oggi, come ospiti ci vede opposti al Verdello.
Gialloverdi supportati dalla temibile Menopausa Crew che cerca scontri durante e dopo la gara.

 

 

 

AlzanoCene-Caprino 0-0

 

Il ritorno al Carillo ci fa perdere lo smalto delle vittorie interne alla Falco.

Scherzi a parte dopo tante vittorie ci può stare un pareggio contro la quarta che viene ad Alzano e si difende, quindi bene così.

Buon tifo e buona presenza, mentre alla fine piccolo screzio con un loro giocatorino che non sta al posto suo.

 

 

Oggiono-AlzanoCene 1-2

 

Grande prestazione oggi a Oggiono, in un postaccio dove non vorremmo mai più tornare.
La conca morenica formatasi con il ritiro dei ghiacciai, a sud del Lario ha prodotto una zona chiusa dove la gente nasce non tanto a posto.
La maggiorparte è strana e tra sfottò e tifo si rischia di litigare per il niente, senza capire nemmeno il motivo.
Buon tifo e grande divertimento dopo avere pagato in metà.
Presente con Tricolore e antitetica bandiera Sovietica, l'unico tifoso locale.

 

 

 

AlzanoCene-Paina 4-0

 

Altra grande vittoria che ci riporta verso la conquista meritata del campionato.

Il Paina è poca cosa, ma ce la fa soffrire e alla fine si vince con un roboante 4-0.

Tutto molto bello.

Tifo eccezionale e coreografie all'altezza.

 

 

 

AlzanoCene-Scanzorosciate 4-1

 

Dopo la sosta forzata si torna in campo e si vince meritatamente e convincendo.

Quattro gol e la partita si chiude. Lo Scanzo è poca roba e la vittoria è cosa facile.

Gran tifo in semi trasferta, con i giocatori che si arrampicano verso di noi, visto che il campo Falco permette una vicinanza che al Carillo non c'è.

Tutto bello!

 

ps Vicini agli amici di Cittadella, Denis per sempre con noi

 

 

 

AlzanoCene-Brembate Sopra 2-0

 

Il campionato è questo e ti ritrovi a dovere vincere contro il Brembate Sopra!

Vinciamo, convincendo, alla faccia dei gufi, e rimaniamo a + 2. In ogni caso non ne possiamo più di questa categoria, nè del calcio che esprime, 

nè delle squadracce che si incontrano, ma dobbiamo andare avanti e sentirci il fiato sul collo del Villa?!?!

Questo è e ci deve andare bene, continuiamo e si vedrà.

Intanto domenica si va a Brusaporto, dove gli animi saranno accesi.

 

 

 

Villa d'Almè-AlzanoCene 0-0

 

Oggi invertiamo la tendenza che si era vista nelle ultime due gare: grinta e voglia di portare a casa il risultato.
Certo non è la vittoria che ci avrebbe distanziati ancora, siamo sempre lì a + 2, ma visto l'andazzo degli ultimi tempi va bene così.
La tribuna sembra calda, ma la smorziamo subito.
Purtroppo oggi i numeri non sono stati all'altezza del match, ma chi c'era sa di essere orgoglioso.

 

 

 

AlzanoCene-Desio 2-2

 

Ci risiamo! Ancora tutto aperto. Chi di noi pensava che fosse finita si dovrà ricredere.

Noi perdiamo punti come degli stolti, mentre dietro, senza però nessuna possibilità di fare il salto, vincono.

Succede quindi che anche oggi perdiamo due punti importanti, contro una squadra che sul fondo della classifica si dimena e riesce a strappare un pareggio.

Molto per demerito nostro che in difesa ci stiamo un po' lasciando andare, mentre gravi sono i lunghi break in cui subiamo l'avversario.

Tifo buono e addosso per domenica, scontro diretto!

 

 

 

Trevigliese-AlzanoCene 1-1

 

Apriamo l'anno con un pareggio che visto l'andazzo della partita non ci sta. Una squadraccia che segna grazie a un rigore dubbio e più niente.

Polli noi a non raddoppiare nelle due occasioni capitate nel secondo tempo.

Dietro vincono e siamo a + 4.

Bel tifo con gradite sorprese che ritornano dopo anni di assenza oggi!

 

 

 

Mariano-AlzanoCene 1-2

 

Bella vittoria oggi iun quel di Mariano!!dopo un avventuroso viaggio in macchina si arriva allo stadio e subito si prende possesso del posto.

Canti e battimani riscaldano un ambiente freddo e asettico e alla fine gran gioia con i ragazzi e il mister sotto al settore!!

Chi ci dava perduti alla seconda giornata e credeva al Mariano in fuga è stato smentito.

adesso un mesetto di pausa per ritemprare anima e corpo.

Buon Natale a tutti!!

 

 

 

AlzanoCene-Brugherio 1-2

 

Un punto nelle ultime due gare casalinghe è poco per la prima in classifica.

La prima sconfitta doveva arrivare, ma oggi contro una squadra che si presenta con i propri mezzi e una casacca imbarazzante,

può starci di meno. In ogni caso siamo ancora lì, pronti per il salto, anche se oggi il rammarico è tanto, per le occasioni sbagliate,

per un arbitraggio non all'altezza e per degli avversari che hanno fatto la gara della vita.

Buon tifo e bell'attaccamento con parapiglia all'intervallo in cui siamo stati protagonisti inconsapevoli.

 

 

 

Arcore-AlzanoCene 0-1

 

Contro l'ultima facciamo una fatica bestiale; questi picchiano e il campo è una merda.

Primo tempo da dimenticare, mentre nella ripresa dopo il gol altre 3 nitide occasioni.

Anche oggi ci facciamo sentire, buon tifo e paghiamo in metà.

Prima della gara striscione gogliardico davanti alla villa del Berlusca.

Spendiamo due parole anche sul recupero di Nibionno, non tanto per la partita ma per quello che succede al Mood al mercoledì sera.

Bella musica, fighe della madonna, una serata da ricordare, nel localino di fianco al campo.

 

 

 

AlzanoCene-Real Milano 0-0

 

Un punto contro questa squadraccia, ma ci sta.
Non abbiamo una super rosa e il primo posto in classifica sommato alla coppa, costa fatica.
Intanto allunghiamo sulla seconda, in vista di recuperare mercoledì a Nibionno.
Quattro giorni fa presenti in una macchinata anche a Busto Garolfo, dove purtroppo abbiamo perso la semifinale.
Nonostante il numero esiguo ci facciamo sentire e rispettare. Presenti una trentina di ultras locali, acerbi ma di buone speranze.

 

 

 

AlzanoCene-Verdello1-0

 

Vittoria anche oggi!!!

In un Carillo con ottima cornice di pubblico portiamo a casa i 3 punti grazie ad un buon primo tempo... ma che rischi nella ripresa!!!
Buoni numeri e ottimo tifo da parte nostra pur con l'assenza di qualche rappresentante, impegnato a stabilire contatti a Londra sponda West Ham.
Mercoledì seminfinale di Coppa: al Carillo arriva la Bustese e gli Ultras Granata.
Noi arriviamo dopo per protesta contro il CSI.

 

 

Caprino-AlzanoCene 0-2

 

Si ritorna dopo 10 anni a calcare il campo del Caprino..anni fa la categoria era diversa ma in tutto questo tempo la situazione lassu' non e' cambiata:

campo di merda, tribuna di merda, gente di merda!

Allora decidiamo di non pagare e ci posizioniamo sulla strada che costeggia il campo..sistemiamo le pezze e poi 90 minuti di bel tifo con la soddisfazione

di vedere Gestra che dopo il gol si arrampica sulla rete per venire verso di noi.

Va bene cosi ragazzi... questi erano secondi! Mancano solo 20 partite alla fine di questo campionato che possiamo solo perdere noi!!

 

 

 

AlzanoCene-GalbiateseOggiono 1-0

 

Partita che alla fine quasi la pareggi con loro in 9. Forse stanchi anche dall'impegno in Coppa o forse poco concentrati contro gli ultimi.

Alla fine vinciamo e va bene così; almeno anche noi sugli spalti soffriamo un po' mentre guardiamo i risultati degli altri campi e ci acapigliamo quando scopriamo chi vince dietro.

Adesso c'è secondo il Caprino, che incontriamo domenica, ma con tutto il rispetto, combattiamo ogni volta per trovare stimoli e contro la voglia che sia già tutto finito.

 

 

Paina-AlzanoCene 1-1

 

Non ci stupiamo più dei posti in cui andiamo a finire, campaccio con lavori attorno e tribunetta pericolosamente piccola.

Tutto contornato dall'imbecillità della gente che non sa farsi i cazzi suoi e rischia sempre che il nostro buon senso trascinda.

Partita che si poteva vincere, ma c'è sempre qualcosa che va storto in questi postacci, ma va bene che manteniamo il primo posto.

Stimoli pochi, tifo buono, altra trasferta portata a casa e timbrata.

 

 

Scanzorosciate-AlzanoCene 0-1

 

Bella vittoria e bel tifo!

Buon numero e grande divertimento, sulla tribunetta di Scanzo!

Per alcuni una trasferta più corta di quando si gioca in casa... purtroppo è così ma è bello lo stesso.

Paghiamo in metà e c'è un mezzo parapiglia in tribuna! 

Avanti così!

 

 

AlzanoCene-Brusaporto 2-0

Finalmente una bella partita. Ci divertiamo e in più ci portiamo a casa una vittoria che serviva contro l'unica pretedendente alla promozione.
Contro chi gioca al Calcio, riusciamo a esprimere il nostro potenziale e i ragazzi danno il meglio per raggiungere la vittoria.
Belle emozioni anche sugli spalti, con un Carillo finalmente pieno e con una Curva Est ribollente e motivante.
Avanti così!

 

Brembate Sopra-AlzanoCene 1-1

Ci dobbiamo riabituare a questi campacci: gente che fino all'anno scorso stava in Prima Categoria o Promozione, madri e padri di giocatori con cui ''confrontarci'' e squadre che non giocano e rischiano pure di vincere.
Tutto questo è quello che ci aspetta quest'anno. Basta fare i fighetti, portiamo avanti l'orgoglio che abbiamo sul petto, senza crederci superiori, ma sapendo che dobbiamo onorare ciò che è stato.
In caso contrario rischiamo solo figuracce.
Il livello del girone è tale che siamo ancora primi, ma avremmo potuto essere ben distanti, invece siamo ancora lì.
Più cattiveria, più grinta per risalire.
Noi oggi buon tifo, pochi soldi alla biglietteria e battibecco finale in cui rischi di fare prendere un coccolone a qualcuno invece che farti rispettare.
Tant'è... e ci dobbiamo abituare!

 

 

AlzanoCene-Villa d'Almè 3-2

Almeno ci divertiamo dai...si perché se dovessimo guardare al tutto gli stimoli sarebbero sottozero..invece poi guardi in faccia i tuoi amici e capisci che ci siamo ancora..che la voglia di cantare e fare un po' di bordello c'e' sempre...e fa niente se qualcuno e' sceso dalla barca...sempre meglio avere a fianco quelli che non hanno mai mollato..quelli di cui ti fidi e che sai bene ci saranno sempre..
Pochi leoni sono sempre meglio che tante pecore!!!
e domenica prossima Brembate ahahahahah..

 

 

Desio-AlzanoCene 1-1

E poi capita anche che rischi di perdere ste partite.

Già il campionato fa cagare, ti trovi in posti di merda e giochi pure male perchè gli altri sono scarsi.

In più ci metti due gol annullati per colpa di una terna imbelle, allora speri proprio che ogni domenica vada bene, che si vinca e che non si torni più indietro.

Tifo buono nel primo tempo.

Delusione...

 

 

AlzanoCene-Trevigliese 2-0

Torniamo al Carillo in Campionato dopo due assaggi di coppa.
La gente non è molta e questo ritorno in Eccellenza dopo tanti anni non può che come minimo annoiare.
La nostra squadra è per più della metà composta da giocatori di Serie D e oggi non si poteva che vincere.
Il tifo c'è, un po' svogliato e a tratti, ma c'è come ci saremo noi sempre vicini alla squadra.
Non ci resta aspettare con ansia la fine di questo campionato, anche se purtroppo siamo solo alla prima partita.
La grande notizia è che in coppa affronteremo il Fenegrò (!!???!!) in trasferta e che lì vicino c'è il Birrificio Italiano...

 

 

AlzanoCene-Vallecamonica 1-1

Seconda e ultima partita del girone di Coppa..arrivano i camuni del fratello del Marione Balotelli.
Buona presenza allo stadio e bel tifo per tutta la partita che si conclude con un pareggio utile ai bianconeri per il passaggio del turno..
Gli ottavi di finale si giocheranno il 24 settembre contro il Fenegrò...
Domenica arriva la Trevigliese per la prima di campionato e vogliamo subito mettere le cose in chiaro...Siamo l'Alzano..giochiamo al Carillo..fatevi da parte che passano i bianconeri!!!

 

 

Accademia Pavese-AlzanoCene 1-3

Ebbene si!!! ricomincia la stagione!! e la Coppa Italia ci porta in un posto sperduto nella pianura pavese per di piu' al mercoledì sera!!
Arriviamo al campo sportivo e dopo avere acclarato che il prezzo del biglietto e' 10 euro, ci guardiamo in faccia e decidiamo che spendere soldi per un pollaio simile e' troppo anche per noi...risultato?? ci posizioniamo dietro la porta, stacchiamo la rete antivisibilita', posizioniamo le pezze e iniziamo a cantare..anche se solo in 3 ci facciamo sentire per quanto possiamo e a fine partita, dopo la netta vittoria contro una squadraccia, i ragazzi vengono a salutarci e a ringraziarci..
Primo appuntamento timbrato...Avanti Lost Boys!!

 

 

Dopo mesi di relax dallo stadio, ma nei quali abbiamo portato avanti le nostre attività, sabato siamo rientrati ufficialmente in campo andando in provincia di Lecco dai nostri amici Cani Sciolti.

Gli amici lecchesi ci hanno invitato al torneo organizzato per onorare la memoria dell'ultras bluceleste Teto, scomparso tragicamente 6 anni fa.

Dopo la vittoria dello scorso anno, questa volta siamo capitolati in finale, ma la soddisfazione di essere stati presenti supera ogni proposito di vittoria.

Trovarsi tutti insieme, anche con altre tifoserie, parlare, discutere e spiegarsi crediamo che siano cose davvero importanti per chi vive il nostro mondo e cerca di portare avanti un certo tipo di mentalità.

Ringraziamo nuovamente i Cani Sciolti per l'invito e per la retta via ultras che in ogni occasione ci dimostrano!

 

Borgomanero-AlzanoCene 1-0

E noi siamo sempre qua. Cambiano le rose, cambiano le dirigenze, cambiano a malincuore le categorie, ma nel bene o nel male ci siamo.
Ci è voluto un po' per smaltire la delusione di questa stagione, culminata in questa sconfitta anche un po' immeritata; il commento sarebbe forse arrivato ancora più in ritardo per dovere fare passare la sbornia, invece al suo posto l'acido lattico della tristezza.
Si conclude così una stagione iniziata in un modo pessimo e continuata andando a rincorrere una salvezza a tratti sperata.
Si conclude con una traversa, quattro chiare occasioni, un rigore parato e il cuore gettato oltre l'ostacolo da noi e dalla squadra.
È andata così, grande tifo, grande coreografia e grande trasferta in pullman.
A fine gara non ci siamo fatti mancare nemmeno il fatto di farci rispettare, provocati, abbiamo zittito i quattro pagliacci rossoblu.
Per l'anno prossimo vedremo, noi ci siamo!

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

 

 

MapelloBonate-AlzanoCene 1-1

E così sia, dopo 11 anni torniamo a fare i play-out. Come allora, al Porta Elisa di Lucca in C1, dobbiamo vincere.

Sarà un'impresa ardua, in un campo difficile con un clima infuocato, ma noi ci saremo.

Sempre, come oggi, belli da vedere e da sentire.

Purtroppo un pari, che ci costringe alla vittoria esterna.

Iniziamo a vincere, poi vedremo per come andrà l'anno prossimo.
 

 

AlzanoCene-Pro Piacenza 2-1

La seconda squadra di Piacenza, viene ad Alzano ormai col campionato vinto e non ci fa sudare troppo i tre punti.

Finalmente rientra Ciro e segna 2 gol, chissà se l'avessimo avuto tutto il campionato.

Tant'è almeno non retrocediamo diretti e ormai matematicamente ci toccheranno i play-out.

Il che significa che, dopo tanti anni, torneremo ad affrontare un eccitante post-season. Poi chissenefrega!

Resta da decidere in che posizione giocarli; per questo sarà determinante vincere a Mapello.

Lecco-AlzanoCene 2-0

Debacle sul ramo del lago che volge a est. Un 2-0 che ci sbatte giù in classifica e ci relega quasi certamente ai playout; da vedere in che posizione e se li faremo, visto che sul fondo si muovono.

Presenti in quattro, in un pomeriggio pasquale, ma ancora lavorativo. Addirittura c'è chi arriva in bici facendosi 50 km all'andata e altrettanti al ritorno.

Ci facciamo sentire, ma non tifiamo, così come la curva Nord del Lecco.

Alla fine salutiamo gli amici dei Cani Sciolti.

Mancano due partite, non si sa come andrà!

 

AlzanoCene-Seregno 3-0

Dopo le batoste contro Aurora e Legnago, oggi ci riprendiamo con una grande prestazione.

Tutti i migliori in campo, tranne Ciro, sostuito dall'indomabile Speziari, che fa di tutto e segna pure.

Al 25° già sul 2-0. Loro sbagliano anche un rigore, mentre davanti Alberti tira matta la difesa azzurra lottando su ogni pallone con la grinta di chi vuol dimostrare.

Nel secondo tempo non c'è più storia, loro rimangono in 10 e c'è spazio pure per Serafini 3-0.

Bella domenica, bel tifo, peccato che non voglia vincere nessuno e che dietro vincano tutte. 3 punti alla salvezza diretta.

Presenti una decina di seregnesi.

 

AlzanoCene-Aurora Seriate 2-1

Ci sono domeniche che non te la aspetti; domeniche in cui sembra vada in un verso invece per qualche motivazione anche piccola, tutto cambia e prende un'altra piega.

Sembrava una domenica da soffrire, ma in cui si poteva vincere e tutto finiva lì, tranquillamente. Invece quando c'è di mezzo Seriate, tutto può succedere.

Dai tempi della prima categoria, sai che qualcosa accade. L'allora portiere, oggi DS, ci insultava e noi lo aspettavamo, oggi si interpone per salvare i suoi.

Almeno una volta ci metteva la faccia, questi di oggi ridacchiano cercano di cavarsela facendo gli gnorri.

La paritita prende una brutta piega quando sopra di un gol, l'arbitro decide si abboccare a Razziti che cade in area. Pari. Poi tuffo carpiato su intervento di Kamal, da giallo... rosso, in dieci.

Razziti ci riprova e fa l'attore su una non manata di Vigani.

Sempre l'arbitro espelle Loiacono per simulazione, quando prima aveva concesso il rigore.

9 contro 11 e ce la giochiamo. Alla fine arriva l'eurogol di uno che non segnerà mai più nella sua vita.

All'uscita chiediamo chiarimenti e da nostro canto, ci facciamo rispettare con chi viene ad Alzano, gli va bene e cerca anche di fare lo splendido.

Borgomanero-AlzanoCene 0-1

Lost boys che presenziano a Borgomanero in poche unità, ma quelle buone e che cantano.
90 minuti tirati che portano la squadra alla vittoria sofferta e insperata. Trasferta che riporta alla mente la protesta contro il caro biglietti attuata 4 anni fa.
Presenti una decina di tifosotti locali che si fanno sentire per un paio di volte. Da segnalare i continui battibecchi con i vecchi furenti rossoblu e la pasta regalataci dai nostri alla fine.

 

 Visualizzazione di WP_20140323_001.jpg

AlzanoCene-Piacenza 0-0

Se non guardiamo la classifica, possiamo dire che è stata proprio una bella domenica, poi ci giriamo e vediamo solo tre squadre e tutte quelle avanti che vincono.
Capiamo quindi che sarà una lotta durissima.
Piacentini che arrivano in 200 e si sistemano nel settore ospiti, riaperto per l'occasione dopo dieci anni di muffa, o per lo meno il cancello.
Gran numero, ma per protesta pochi cori tutti a favore dei diffidati. In ogni caso belli da vedere.
Noi facciamo quel che possiamo, buona presenza e tifo ottimo per i 90 minuti di sofferenza vissuti oggi.
Avanti e non molliamo!
 
 

AlzanoCene-Inveruno 0-2

Perdiamo una partita che non ci sta... Eravamo sulla cresta dell'onda e forse questo ci riporta con i piedi per terra, ma di certo non ci stava perdere oggi e in questo modo.
Prestazione discreta, anche se peggiore delle precedenti, con i giocatori forse un po' stanchi dal tour de forces di questi due mesi.
Creiamo e sbagliamo, mentre loro si chiudono e segnano le due occasioni concesse.
Oggi gran tifo e presenza di numerosi gufi che ritornano al Carillo dopo mesi o anni di letargo.
Bene! Pronti per Ponte!
 
 

Darfo Boario-AlzanoCene 1-3

Portiamo a casa i tre punti dal campo di Darfo. Tre punti importanti per continuare la corsa verso quella salvezza che sembrava un miraggio.

A Darfo ci raggiungono alcuni ragazzi partiti la domenica, dopo che alcuni di noi armati di sci e di costume hanno preso l'occasione per farsi un week end nella ridente località sciistica e termale della Val Camonica.

Dopo un piacevole fine settimana, tutti insieme raggiungiamo lo stadio dove iniziamo a fare il nostro onesto tifo.

Dopo anni di niente veniamo accolti da sciarpe biancoblu e cori ''minacciosi'' e contro Bergamo, cosa che tutto sommato ci sta, ma ai quali non rispondiamo per due motivi:

il primo è che se ci fossero atalantini tra noi potremmo contare su un numero nettamente maggiore;

il secondo è che in 6 anni a Darfo c'erano e non c'erano, mentre ad Alzano non s'è mai presentato nessuno, quindi con chi ci confrontiamo?

Bene la vittoria!

 

 

AlzanoCene-Pro Sesto 3-0

Grande partita e grande vittoria che Mister De Paola riassume nella vittoria del gruppo che si è ritrovato e che noi Lost Boys non abbiamo mai smesso di sostenere.
Contro l'ex Spampa, mai in partita, manteniamo un profilo basso e decidiamo di non dare seguito alla vicenda intervista.
La vittoria è stata netta e grande è l'entusiasmo che pervade tutto lo stadio.
La partita si apre con cori e striscione in onore del neo nonno Monzani e continua con un gran supporto da parte nostra.
A fine gara tutti sotto per festeggiare.
Avanti così!
 
 

Gozzano-AlzanoCene 0-1

Grande trasferta quella di oggi a Gozzano. Gli equipaggi partono separati per confondere le idee: il gruppo del buon tempo parte la mattina per fermarsi ad Arona a mangiare sotto lo sguardo severo di San Carlone. Mentre il gruppo desperados raggiungeva lo stadio. Una volta insieme, grande tifo continuo sotto l'acqua gelida e incessante.
A fine partita accogliamo i ragazzi sotto di noi per questa meritata e sofferta vittoria.

 

 

Sambonifacese-AlzanoCene 0-1

Finalmente una vittoria in trasferta, mesi che l'aspettavamo. Oggi ce la sentivamo o per meglio dire non si poteva fare altro e abbiamo spinto la squadra alla grande per tutta la partita. Grande tifo e i ragazzi ci hanno ripagato di tutto, mettendoci il cuore e giocando un buon calcio. Gli ultimi minuti di sofferenza hanno messo un po' di pepe, anche se sarebbe stato meglio che l'avessero chiusa prima.

Pubblico rompicoglioni, ma cosa si può dire a 4 vecchi contadinotti ubriachi, li si prende per il culo e via tutto liscio.

Continuiamo così, aspettando il prossimo importante scontro diretto in casa del Gozzano.

 

 

AlzanoCene-Caravaggio 1-1

Si doveva e si poteva vincere, contro la solita squadra catenacciara ma efficace di Crotti. De Paola ci ha provato, ha messo in campo il meglio che abbiamo, anche se Kamal al rientro non è stato sicurissimo. Bene invece i due giovani sulle ali e il ritrovato Speziari.
Il gol arriva su un errore difensivo, mentre in attacco non siamo ancora lucidi abbastanza.
Se non ci fosse stato il campo in quelle condizioni li avremmo asfaltati, ma tant'è dobbiamo ancora soffrire e parecchio.
Fa rabbia perche in 2 uomini in più per 15 minuti (solito Longo innervosito) non troviamo la via della porta.
E' ancora lunga!
 
 

AlzanoCene-MapelloBonate 2-0

E alla fine questa cazzo di vittoria è arrivata, sofferta anche oggi, ma è arrivata.
Una situazione che non ti fa stare calmo nemmeno sul 2-0 al 30° del secondo tempo, per cui ogni cosa che succede è una bolgia e un insulto contro il malcapitato di turno.
Nicolosi e Bolis in primis.
Ma è così, siamo ultimi a parimerito, con la speranza nel cuore di avere finalmente imbroccato la strada giusta.
Partita dominata e anche gran bel gioco, nel pantano del Carillo, con il campo rovinato, a causa delle capre della terza categoria.
Va bene così, gran tifo, grande voglia e peccato che ci sia la pausa.
 
 

Pro Piacenza-AlzanoCene 4-0

Contro la prima della classe facciamo la nostra bella figura per un tempo, poi grazie a un arbitro non proprio imparziale veniamo penalizzati quando ci espelle il nuovo acquisto Kamal. Oltre a questo altri episodi vanno a favore dei primi, relegando la cenerentola sempre più giù. Purtroppo non ce ne va bene una: ci annullano un gol valido e poi Speziari becca una traversa.

La squadra c'è e riusicremo a risalire, ma dobbiamo farlo subito.

Tifo buono, per quanto possibile in questo campaccio, in fila e aggrappati ai cartelloni pubblicitari. Non si capisce come queste società siano prime, spendano per poi avere un futuro incerto. 

Forza cuore bianconero!

 

AlzanoCene-Lecco 2-2

Pareggiamo ancora, ma oggi si può intravvedere un barlunme di speranza. I nuovi acquisti (con De Angelis subito al gol) danno un nuovo gioco alla squadra e tutti girano meglio e con fiducia.
Via i bidoni, in arrivo altri giocatori veri!
Purtroppo il rammarico sta nell'avere preso il pareggio al 91° dopo avere padrongeggiato per un'ora.
Una partita che in un campionato normale ci sta, ma che in un momento come questo dà ancora preoccupazioni per la classifica.
Di buono c'è che siamo vivi e che noi continueremo a credere nel progetto e nel cuore bianconero.
Buon tifo con buoni numeri e bella presenza dei ragazzi di Lecco nel settore ospiti.
 

Seregno-AlzanoCene 1-1

Alla fine ci siamo andati anche oggi! Pochi, i pochi che non hanno nulla da perdere, che non hanno ragazze a cui rendere conto o le quali ragazze sono così comprensive da non incazzarsi con degli stronzi che seguono una squadra ultima in Serie D.

Onore a noi, che ci siamo sempre, anche per vedere l'ennesimo pareggio in rimonta, gli ennesimi 3 punti gettati al vento!

Fortuna che si chiude qui questa pagina nera per il cuore bianconero, da domani si apre il mercato e di sicuro qualcosa cambierà...

Dovremo fare un campinato da vertice e non siamo sicuri che tutto ciò accadrà; noi in ogni caso saremo sempre lì, come il capitano del Titanic fino all'ultimo!

 

Aurora Seriate-AlzanoCene 3-0

Per noi che diamo tutto e che ci crediamo da quindici anni, per quello che è successo dentro il campo e in tribuna:

NO COMMENT!

 

 

AlzanoCene-Borgomanero 0-2

Oggi una prestazione disarmante, l'arbitro ci mette del suo, ma siamo noi i fautori del nostro male.
Mai in 20 anni siamo stati ultimi, siamo retrocessi, falliti, andati in prima categoria, ma mai ultimi in classifica.
Alla fine colloquio a muso duro con giocatori e società.
Ne usciamo con promesse di rifacimento della squadra, anche se non è possibile che per tre anni di fila a dicembre si debba mettere pesantemente mano alla squadra.


 

Calendario 2014

 

DONNE!!!!!!!!!!!!!!!da stasera e' finalmente disponibile il fantastico CALENDARIO 2014 DEI MITOLOGICI LOST BOYS ALZANO!
Onde evitare problemi dovuti alla grande richiesta e alla prevedibile ressa che ci sarà al Bar San Martino, gli stessi L*B effettueranno il servizio d'ordine, coadiuvati dal colonnello Costamagna e dal tenente Di Meo.

Per vivere al meglio l'anno che verrà...acquista il calendario dei nostri ultras!!!

 

 

 

Piacenza-AlzanoCene 1-0

Una stagione così difficile non ce la ricordiamo.
Dai tempi della C1 con il Prato ultimo non eravamo diciassettesimi, ma allora significava playout, oggi retrocessione.
Passi in avanti ne stiamo facendo, cambio allenatore, giocatori nuovi, che però si fanno male; partita della svolta dove? A Piacenza!
Non puoi certo aspettarti di vincere per rilanciarti, qua! Certo che però non sono uno squadrone e che se quel brocco del nostro centravanti, ne centrasse una, avremmo potuto godere anche di qualcosa di più di una onorevole sconfitta.
I punti restano sempre 5, anche se giochiamo benino, ma sono quelli.
Bella trasferta comunque, noi ci divertiamo sempre, tre macchine al seguito, possiamo poco contro 300 piacentini belli da vedere e che si fanno sentire, ma noi facciamo onestamente il nostro.
Cinema dei funzionari polizieschi che prima ci indicano un settore senza nessun controllo, poi, dopo esserci sistemati in barba a tutti, ci intimano di togliere le pezze non dichiarate, poi ci spostano in un altro settore separato.
Almeno ci fanno da baristi con prenotazioni e servizio al tavolo.
La gente ruba e ammazza e noi uno a testa, ridicoli burattini.
Avanti, lo stesso!

 

 
 

 

AlzanoCene-Castellana 1-2

Nel ringraziare mister Mignani per il lavoro e l'affetto dimostrato nei nostri confronti e a cui non possiamo rimproverare nulla, salutiamo con grande speranza il nuovo allenatore De Paola, che sappiamo essere un grande uomo, trascinatore e salvatore delle cause quasi perse.
Scherziamoci, su, ma anche oggi, non ce ne voglia il nuovo arrivato, abbiamo preso una batosta, che ci fa sprofondare al penultimo posto. 
In una settimana poco si può fare, considerando il materiale umano che abbiamo, ma se ci si mette anche la sfiga, annessa congiura, siamo fritti.
Perchè 2 rigori al 10° minuto in due gare, dubbi, è troppo! Poi oggi anche l'espulsione, con i nostri, fin troppo bravi a fare quasi la rimonta.
Ci va tutto storto e in zona retrocessione vincono; non si può più contare nemmeno sul Piacenza, prossima trasferta, che perde col Gozzano che ci supera al terzultimo posto.
Dopo De Paola arriveranno altri rinforzi, ma è quasi tardi ormai.
Dobbiamo fare di tutto per salvarci!
Sempre con te!


 

Olginatese-AlzanoCene 2-0

Cosa dire, ormai la desolazione traspare dai nostri cuori affranti.
Non abbiamo più neanche la forza di incazzarci. La situazione è davvero messa male. La quota salvezza sia allontana sempre di più è che, qualora ci fossero i rinforzi necessari, può essere troppo tardi.
Spampatti nella Pro Sesto segna, da noi tre giocatori non riescono a succedergli. Ci troviamo con dei bidoni grossi come una casa in squadra, che, non per colpa loro, giocano, o per meglio dire sono in campo.
Tutto da rifare, sperando ci sia tempo.

 

AlzanoCene-Pontisola 1-1

Altro pareggio che non serve a un cazzo!
Giochiamo bene, alla fine ci entusiasmiamo anche, ma siamo penultimi, avendo perso solo le prime due!
Non va, non va, non gira nulla. 
Anche oggi contro quegli sbruffoni di Ponte, che si vantano di avere giocato contro la nazionale, solo un pareggio.
Loro sono terzi, noi penultimi, ma la differenza sul campo non si vede. 
Non fanno niente per il primo tempo e segnano sull'unica occasione.
A noi manca la freddezza, la voglia c'è e siamo orgogliosi dei nostri ragazzi per questo.
Come il tifo di oggi, che non si è mai mollato, mai mollare, che girerà!


 

Inveruno-AlzanoCene 2-2

Ancora un pari, che sia la capolista, una diretta concorrente come il Darfo, o la Pro Sesto che vuol salire, niente da fare, pari!
Andando avanti così ci troveremo presto in una situazione difficile, perchè stiamo lasciando troppi punti meritati sui vari campi che visitiamo.
Anche contro l'Inveruno, (capolista?), facciamo gioco, creiamo, siamo pericolosi, ma niente, nei momenti migliori, la nostra difesa ballerina, concede facili cose.
Così si deve rincorrere, come è successo ancora ieri. Meno male che gli attaccanti si sono sbloccati, anche se le occasioni perse sono state ancora numerose.
Siamo qua, a sostenere la squadra per 90 minuti, ma soffrendo come non mai. Avanti così, aspettando la salamandra.

 

Pro Sesto-AlzanoCene 0-0

Nell'anticipo della quarta giornata i bianconeri tornano da Sesto con un punto che fa morale ma non classifica...e il dispiacere e' forte perchè questa Pro Sesto schiacciasassi non l'abbiamo proprio vista , anzi, le occasioni piu' importanti le abbiamo avute noi ma a causa di clamorose imprecisioni sotto porta non abbiamo guadagnato l'intera posta in palio...
Presenti in 2 macchine a causa degli impegni del sabato, ci facciamo sentire per tutta la partita con un buon tifo tanto che nel secondo tempo la tribuna si e' divertita insieme a noi invece di seguire la scialba partita che si stava giocando.
Sestesi davvero buoni; una cinquantina che si fa sentire tutta partita con cori che spaziano dalla libertà degli ultras (applauditi anche da noi) alla loro forte amicizia con i leffesi (certamente osteggiati). Sicuramente il fatto di giocare il sabato, senza le 3 grandi della serie A a portare via gente, li favorirà per tutto il campionato..
Domenica partita fondamentale con il Darfo...bisogna vincere eh..


 

AlzanoCene-Gozzano 0-0

Classifica smossa, ma il nervosismo trasuda ancora a fine gara.
Ci troviamo di fronte a una squadra che non deve sbagliare niente per portare a casa qualcosa di più di un pareggio e che davanti fa molta fatica.
Non male il solito Tato, ma senza terminali in attacco capaci di tenere palla e essere veramente incisivi non facciamo paura a nessuno.
Il tifo ottimo, con alcuni al mare, mantiene alto l'umore in tribuna che rischia sempre di ammosciarsi.
Presenti una decina da Gozzano.
Sabato a Sesto!

 

AlzanoCene-Sambonifacese 1-3


Buon tifo nel primo tempo, portiamo la squadra al pareggio, ma quando nella ripresa subiamo il terzo gol la gogliardia ci assale e per non piangere facciamo divertire noi il pubblico.
Partita piacevole nel primo tempo, ma poi nella ripresa, dopo avere subito il gol subito, facciamo letteralmente schifo.
Perdiamo fiducia e anche i tocchi più semplici diventano complicati.
La squadra, è inutile negarlo, è questa; oltretutto non ci va bene mai un episodio.
Sarà ma può diventare molto dura se non ci sarà un cambio di marcia.

 

Caravaggio-AlzanoCene 2-0


Perdiamo la prima e contro Crotti.
Tutti si aspettavano il solito biscotto, invece è arrivata cocente la sconfitta, dopo una partita vera. E' la prima e non poteva che essere altrimenti.
Ci presentiamo a Caravaggio in un buon numero, come ci capita da un po' di tempo e carichi, molto carichi.
Purtroppo la partita volge al peggio, anche se non smettiamo mai di sostenere la squadra.
Purtroppo capiamo che c'è già qualcosa che non va, o il gioco o il fisico, ma c'è qualcosa.
Non possiamo fare altro che continuare a stare vicini, anche se, se questo sarà l'andazzo, sarà molto dura.


 

Castellana-AlzanoCene 2-0


Fuori dalla Coppa! Non ci piace troppo questa competizione, che si, rompe le balle durante il cmapionato, ma può permettere nell'andare avanti di potere andare in luoghi non noti, il che è sempre in un certo modo entusiasmante.
Purtroppo, dopo esserci sorbiti l'ennesima trasferta in quel postaccio di Castel Goffredo, ne usciamo con le ossa rotte.
La nostra presenza invece è stata ottima, buoni numeri, grande tifo ancora una volta, di fronte al pubblico campagnolo!
Bene così e avanti Lost Boys!

 

AlzanoCene-Pro Sesto 2-0


Sarà che si gioca il posticipo serale e la sera le partite hanno un qualcosa di “diverso”, di speciale, sarà che lo stadio è da un po’ che ci manca ma questa sera è proprio il caso di dire che abbiamo fatto un gran tifo! Carichi sia da prima che durante tutta la partita come non succedeva da un po’! A tratti trascinanti e travolgenti.. speriamo sia solo il preludio di una buona annata!  Ma veniamo ora alla cronaca della partita! All’entrata in campo fa molto senso vedere la nostra ex bandiera Fabio Spampatti calcare il campo del Carillo con una casacca che non è quella bianconera… Ma non possiamo che essergli riconoscenti per quanto di buono fatto con i nostri colori e lo accogliamo benissimo!

Per quanto riguarda la partita, calcio d'agosto, poco attendibile, anche se la squadra ha dimostrato grinta, voglia di trovarsi e a tratti anche bel gioco. 

La squadra a fine gara viene ad applaudirci e a salutarci dimostrando attaccamento! Davvero belle sensazioni per questo inizio di stagione! Sperando che la chimica fra noi tifosi e la squadra continui sulla buona via intrapresa e restando con i piedi per terra chissà… magari a fine anno qualche soddisfazione in più potremmo togliercela! 

Presenti 2 sestesi con 2 albinoleffe, dopo la figuraccia del derby in amichevole!


 

AlzanoCene-AlbinoLeffe 0-4


Dopo l'Atalanta Primavera, a cui comunque abbiamo presenziato, senza troppo clamore, oggi ci tocca il Derby.
Una partita che non arrivava da tre anni, dal torneo del centenario e sempre in gara non ufficiale.
Questo, unito al fatto che siamo ai primi d'agosto, ha smorzato un po' la tensione, anche se non troppo...
In aggiunta c'è da dire anche che non abbiamo avuto rivali e che per l'ennesima volta non si presenta nessuno al Carillo, se non in veste non ufficiale e facendo capolino nel secondo tempo.
Noi stiamo seguendo la squadra in maniera egregia fin da subito e qualcosa viene ricambiato, anche se è ancora presto...
Vedremo, intanto apprendiamo con grande piacere della disposizione del Girone B.



 

Lumezzane-AlzanoCene 1-0


E' iniziata ieri la nostra stagione, insieme a quella della squadra, ufficialmente! 
A dire il vero qualche presenza al campo d'allenamento del ritiro di Telgate, era stata già fatta, ma ieri ci siamo presentati compatti e tonici in quel di Borno, per seguire la prima vera uscita dei ragazzi.
Un esordio così, non lo ricordiamo. Ci siamo fatti subito sentire e la squadra ci ha ripagati con una buona prestazione e soprattutto dimostrando da subito un certo attaccamento alla maglia e voglia di fare!
Bella anche la sistemazione nel secondo anello della curva di Borno, letteralmente: tribuna in gradoni di cemento che salgono lungo la curva diagonalmente, formando dietro la porta degli spalti alti 5 metri l'uno!
Dopo un primo tempo con buoni cori, mostriamo ai ragazzi di Lumezzane, presenti anche loro, uno striscione in onore di Andrea Toninelli.
Buona la prima!



 

 

Trento-AlzanoCene 1-1


E finalmente si chiude anche questa stagione... In tredici anni di storia del gruppo e venti di esperienze personali, non crediamo di essere stati nauseati così tanto. Certo ci sono state stagioni difficili e forse andando avanti si perde quella tutta quella speranza che viene riversata nelle due ore alla domenica, ma comunque siamo contenti che la mediocrità di quest'anno sia terminata.
Ci siamo salvati senza troppi problemi, ma senza Spampa lì davanti, capocannoniere, sarebbe finita male.
Si chiude così questa mesta annata, con una delle trasferte più belle.
Montagne, vallate, buon cibo e buon bere. Per chi è partito al sabato ne è valsa la pena, per chi ha raggiunto gli altri alla domenica, si può dire solito pomeriggio di sofferenza. 
Ci rivediamo ad agosto, anche se il gruppo non si perde. Continuano gli allenamenti di calcio a 5 e a metà giugno cena alle Piante.



 

 

AlzanoCene-Mezzocorona 2-3



E finalmente oggi chiude almeno per 3 mesi i battenti il Carillo.
Ormai salvi concediamo la gioia della vittoria all'ancora speranzoso Mezzocorona. Spampa e Chupa mettono nello sconforto gli avversari quando in venti minuti segnano due gol. Poi basta, smettiamo di giocare e, seppur con grandi difficoltà, i trentini riescono a rimontare tre gol.
Buon tifo nel primo tempo, coadiuvati da qualche ragazzino nuovo, poca roba nel secondo. Ci siamo abiutati e non ci tocca più nemmeno tanto.
Adesso ci prepariamo alla trasferta che chiuderà questa annata turbolenta, infatti tra una settimana ciliegina finale a Trento, chi al sabato sera e chi farà da rimorchio alla domenica.


 

AlzanoCene-Olginatese 1-3



Sconfitta brutta, di quelle poco meritate, ma loro segnano nelle occasioni e noi no! Il nostro bomber oggi a secco, il loro (nostro ex Cristofoli), fa il primo gol al Carillo, con la maglia sbagliata.
Partita non bellissima, anche se a tratti si è visto qualche cosa.
Tifo abbastanza buono nel primo tempo, nonostante i numeri, poco pietosi di oggi.
Onore a chi c'era, tifo un po' ignorante nel secondo, ma se non ci divertiamo così, oggi non avremmo saputo fare altro.


 

Pro Sesto-AlzanoCene 0-1


Vittoria della tranquillità oggi a Sesto.
In un Breda, stadio mitico, di grandi scontri di Serie C, andiamo a prenderci i tre punti.
In verità non abbiamo mai giocato contro, ma si sente che questo stadio odora di altri palcoscenici.
Posto abbastanza brutto, d'altro canto è la Stalingrado d'Italia, non può che essere altrimenti, e ci sentiamo sollevati nel tornare al nostro paesello.
La partita fa molto perdere la voglia di guardare il calcio, ma questi colori sono la nostra passione e come sempre ci presentiamo e ci facciamo sentire.
Pagato ridotto e sistemazione in tribuna, a ridosso della porta.
In ogni caso bella trasferta.

 

   
 

 

 

Montichiari-AlzanoCene 1-1



A Montichiari, dove nessuno di noi è mai stato, andiamo a fare l'ennesima figuraccia. Questo è quello che abbiamo e questo è quello per cui ogni domenica ci muoviamo. Ci posizioniamo in curva, una bella curva spaziosa che stona con il resto del vetusto impianto. Buon tifo durante il primo tempo, caliamo nel secondo vista la Caporetto bianconera. E si continua così...


 

 


Caravaggio-AlzanoCene 1-1


Come sempre accade altro pareggissimo con l'ex mister Crotti.
Sfornatore micidiale di biscotti al pareggio, non cediamo in tentazione e impattiamo anche stavolta.
E dire che lui in panchina si agita e si sbraccia come in una finale del mondiale.
Ma è bastata l'intervista all'Eco per far presagire quello che sarebbe successo. Noi non facciamo nulla per evitare tutto questo.
La partita è noiosa, due gol per ben figurare e tutti a casa tranquilli.
Tempaccio, ci sistemiamo pochi supporters in tribuna e proviamo a fare quello che sappiamo fare.
La noia e la predeterminazione ci fanno sprofondare nell'oblio.
Trasferta quindi abbastanza inutile.


 

 

AlzanoCene-Pergolettese 0-2


Bella serata al Carillo. L'atmosfera era quella giusta; dall'altra parte della tribuna una tifoseria che non merita questa categoria.
Molto compatti e rumorosi per tutta la partita.
Noi dal canto nostro facciamo quello che possiamo e sappiamo fare e lo facciamo bene. Buon numero; tifo eccellente nel primo tempo, manteniamo botta nella ripresa.
La partita è quella che è, si sapeva che sarebbe andata così, ma non ci interessa. Cantiamo per la maglia e l'onore!


 

 

Voghera-AlzanoCene 1-0


Andiamo a Voghera finalmente con il gruppo che conta! Dopo anni in poche unità, oggi ci divertiamo e facciamo divertire. Bel tifo, tutta la partita e non ce ne frega niente del risultato. La squadra che abbiamo non ci permette di pretendere altro. Paghiamo ridotto e ci posizioniamo in fondo alla tribuna. Bei cori e qualche battibecco simpatico con i vecchi attorno.

     
 

 

 

AlzanoCene-Sankt Georgen 2-0


Dopo una domenica di pausa impostaci (partita non giocata a Sant'Angelo) torniamo a tifare per i nostri colori.
Al Carillo c'è solo da vincere e contro i crukki vinciamo.
Buona prestazione, contro una squadra incapace, ma combattiva e dura.
La tecnica, ma anche la tenacia, riescono a portare a casa i tre punti, che servivano come il pane. 
Ci tiriamo su bene in classifica e si può affrontare il prossimo mese con più serenità.
Buon tifo nel primo tempo, un po' più ignorante nel secondo, quando cerchiamo di insultare gli avversari componendo frasi in tedesco con reminescenze scolastiche rudimentali.


 

 

AlzanoCene-Fersina Perginese 1-2


Ad Alzano i ridicoli e il ridicolo!
A parte le palle girate per una sconfitta al 93° contro una squadra al nostro livello e già potrebbe bastare.
Arriva ad Alzano un manipolo di una quindicina di bimbiminkia della Milan Ben (abbastanza meridionali)
chi del Milan e chi dell'Inter, che inizia a insultare dall'inizio gara.
Prima non cagati poi derisi, alla fine cerchiamo almeno un confronto verbale, visto che i ragazzini è sconveniente toccarli.
Tutti zitti, qualcuno dava del lei e alla domanda che cazzo fate, testuale risposta:- O minchia! Si scherzava!!
Niente parole...

Le nostre Lost Girls mentre consegnano a Spampa la maglia celebrativa:



 

 

Lecco-AlzanoCene 3-3


A causa di una decisione almeno spropositata della Lega, a Lecco non abbiamo potuto entrare per la squalifica dello stadio.
Non ci perdiamo assolutamente d'animo, anche perchè dopo il revival della Prima Categoria, abbiamo l'opportunità di tornare in uno stadio che abbiamo conosciuto nei bei tempi che furono della C1.
Consci di restare fuori partiamo in una macchina alla volta di Lecco, mentre gli altri tutti insieme al nostro bar seguono la partita in diretta. Di certo chi resta ad Alzano patisce molto e può esultare al 90° quando Chupa pareggia. 
Chi invece va si presenta, la vive in modo decisamente diverso: non ha la percezione di quello che succede, vedendo sulo una metà campo da un boschetto, ma l'aria che tira è del tutto speciale, quella che capita poche volte.
Ringraziamo i Cani Sciolti di averci permesso di assistere alla gara con loro, mentre col cuore in gola speri di non vincere, ma al pareggio dentro di te godi.
Dopo la partita sempre con loro a bere al bar.
Tutto molto bello!


 

 

 

Aurora Seriate-AlzanoCene 1-2


Trasferta uguale vittoria, che tristezza avere il Carillo come campo dipinto di rosso sangue, ma almeno fuori si vince.
Si gioca anche bene, tranne per i primi 20 minuti del secondo tempo, nei quali soffriamo, ma la squadra è questa e va bene anche così. Siamo messi abbastanza tranquilli in classifica e sabato partitone, ahinoi a porte chiuse, a Lecco.
Presenti in 3 scansafatiche, con il vecchio Bruno a darci man forte, il quale dopo 5 anni si ripresenta in trasferta.
Bene così, bello e freddo!

 

 

 


AlzanoCene-Darfo Boario 2-3


Goleada al Carillo, per loro!!
Oggi squadra inguardabile, ragazzi nel pallone che sbagliano troppo in difesa e corrono poco.
Cantiamo bene nel primo tempo, poi lo scempio a cui dobbiamo assistere ci fa desistere.
Purtroppo perdiamo malamente, contro una diretta avversaria, che ci supera, in attesa del recupero di mercoledì contro un'altra concorrente.
Poco da dire e poco da fare... Delusione!

 

 

 

AlzanoCene-Pontisola 3-3


Un derby in notturna e sotto la neve non era mai capitato ed è stato molto suggestivo. Noi abbiamo fatto il nostro, la neve il suo, i giocatori il loro, peggio! Scherzi a parte, la partita è andata come doveva andare una partita su un campo innevato, anche se lo spettacolo non è mancato.
Noi 3 gol belli, loro 2 di culo... Segna il solito Salandra, che però non si dimostra per l'ennesima volta ignorante. 
Noi lo accogliamo con una salamadra appesa, che ci fa compagnia tutta la partita, lui guarda e passa...
Bel tifo e bella coreografia tutta partita!

  

   

 

 

Seregno-AlzanoCene 0-1


Dopo la batosta rimediata settimana scorsa in casa, assistiamo invece ad un'altra vittoria fuori dalle mura amiche.
Andiamo a Seregno in poche unità, ma pronte per tenere alta la bandiera bianconera!
Il freddo non ci intimorisce, nemmeno la cassa: riusciamo sempre a finalizzare i nostri magheggi.
La partita possiamo vincerla a mani basse; l'umore è alto e i vecchi locali tengono pure compagnia.
Ultras di casa numerosi e ubriachi...

 

 

 

 

AlzanoCene-Castellana 0-1


I bagordi di capodanno si sono fatti sentire fino ad oggi.
Chi scende dai monti dopo due settimane di baldoria e chi gioca facendo una figura di merda.
Ma che bello è chiudere la casa e andare allo stadio? Bello, si, ma poi lo spettacolo indecente rovina l'atmosfera.
Partita brutta, due squadre mediocri, loro segnano, noi no.
Tifo buono nel primo tempo; di sicuro abbiamo cantato di più a capodanno...

 

 

 

Capodanno 2013

Tutti insieme a Selvino a festeggiare il Capodanno...


 

  

 

 

AlzanoCene-Trento 5-2

Vittoria doveva essere e vittoria e' stata...tripletta del Chupa e doppietta di Spampa ma quello che fortifica e' la prestazione dei 2 acquisti Gestra, imperioso a meta' campo, e Speziari addirittura terzino d'assalto...Buon tifo da parte nostra con ripetuti cori contro l'ipotesi fusione con Seriate, ipotesi che circolava insistentemente prima della partita da voci giornalistiche.
Presenti 6 ultras Trento che si fanno sentire nel primo tempo ma devono soccombere di fronte alla caporetto della loro squadra.
Sulla fusione ci faremo sentire a tempo debito per ora auguriamo Buon Natale ai Lost Boys e a tutti quelli che macinano chilometri per seguire un ideale.

 

 

Mezzocorona-AlzanoCene 0-2


3 vittorie su 4 in trentino, l'anno prossimo chiediamo espressamente l'annessione alla provincia autonoma.
Bella partita, contro una squadra giovane, ma grintosa. I nostri hanno tenuto bene, per poi affondare al momento giusto.
I nuovi acquisti non sono male, per lo meno corrono e dimostrano impegno.
Numericamente parlando peggiore trasferta degli ultimi 8 anni, dopo l'unica presenza a Castrezzato in Prima Categoria.
Un mercoledì prenatalizio impossibile da evitare per chi lavora seriamente e così un piccolo manipolo, diciamo un bipolo, se n'è andato in terra di spumanti a prendere tanto freddo, ma anche qualche soddisfazione.
Campo incastrato tra case di montagna e oratorio, ma con tanto di curva! Ci sistemiamo a lato tribuna, senza indietreggiare quando il vecchi valligiani ci intimavano di spostarci e andare da un'altra parte.
Non un passo indietro, non un insulto risparmiato!

 

AlzanoCene-MapelloBonate 1-1

Quando vedi il Carillo tornare a ruggire dopo tanti anni...
quando vedi i vecchi aggrappati alla recinzione per insultare la squadra avversaria e il loro coglione di allenatore...
quando vedi un branco di ragazzini allo sbando attaccare a testa bassa contro un destino bastardo...
quando vedi il difensore e guerriero di mille battagli librarsi al cielo e deviare in rete il gol del pareggio al 94°...
quando vedi gente che capisce che siamo una squadra di merda e invece di insultare i giocatori trova la forza per cantare ancora di più...
allora capireste cosa e' successo oggi ad Alzano...
15 minuti incredibili che credo non dimenticheremo mai.....
 
erano anni che non ci emozionavamo cosi!!!

 

Olginatese-AlzanoCene 2-1


Passi indietro oggi!!
Ne mancavano tanti e tanti ne mancheranno se succede quel che deve succedere. Questa squadra nata male sta proseguendo in maniera scomposta. Alterna buone prestazioni a momenti di smarrimento. Gente che non sa dove è e che fortuna ha.
Partita bruttina, come ogni volta ad Olginate. Solito stadio che più brutto non si può nella conca dell'Adda dove il freddo è padrone indiscusso.
Ci viene concesso, su richiesta, anche un rigore dubbio, ma non basta per fare almeno un punto.
Noi la prendiamo sul ridere, cosa si deve fare, sperando che certa gente si renda conto e accetti le conseguenze....
 

 

AlzanoCene-Pro Sesto 1-1


Ci facciamo ancora recuperare... Pro Sesto abbastanza scarsa e farcita di giovani. Purtroppo sull'unica azione offensiva, riescono a segnare. Noi per quello che possiamo fare, facciamo anche discretamente. Qualcosa adesso si vede, c'è gioco e c'è un po' di affinità. Spampa è ritornato a segnare e questo è un buon segno. Giochiamo anche bene e purtroppo oggi meritavamo di più. Buon tifo e presenza di una quindicina di ragazzi da Sesto.

 

 

 

Caronnese-AlzanoCene 1-1


Non male dai oggi. A parte che come visto a Crema questo campionato è proprio scarso, perchè abbiamo tenuto bene testa a una squadra che è prima in classifica e non si sa come.
Tifo molto buono, considerando anche lo scazzo di ritrovarci nella stessa tribunetta con i locali sostenitori, che definire ultrà è un eufemismo, ma tant'è e quindi rispetto per chi ci prova.
Vecchi matti e bambini che non cantano, ma sbraitano qualcosa e fanno partire 10 fumogeni, per poi scappare dal fumo....
Vabbè era anche divertente anche se le poche volte che cantavano era abbastanza cacofonico l'effetto.
Noi facciamo il nostro e poi scopriamo che i nostri coinquilini erano stati mandati di qua, perchè disturbatori abituali con gli stessi fumogeni... scuotiamo il capo e andiamo avanti.

 

 

AlzanoCene-Montichiari 2-1


In una giornata uggiosa come quella di oggi non ci si poteva certo immaginare la bella prestazione andata in scena al Carillo.
San Martino, invocato come ogni anno dai devoti tifosi alzanesi, non si è smentito e ha traghettato la squadra alla vittoria nel giorno della ricorrenza.
Bella partita, buone giocate e ragazzi che incominciano a trovarsi, con l'ex bobberre in tribuna in quella che forse sarà la sua ultima apparizione qua al Carillo.
Tifo buono, un po' ignorante, ma dati i numeri nulla da eccepire.

 

 

 

AlzanoCene-Caravaggio 0-0


Come volevasi dimostrare la pasticceria Crotti non si smentisce mai...
Al Carillo arriva un Caravaggio infarcito di vecchie ''glorie'' se così possiamo definirle che si difende bene ma che non fa nulla per creare pericoli.
Dal canto nostro, invece, da due partite abbiamo sistemato la difesa, sembrerebbe, ma non riusciamo più a offendere in maniera costante.
L'addio di Tristofoli forse non c'entra nulla o forse sì, noi andiamo avanti per la nostra strada consapevoli di portare alto l'onore di questa maglia, come fatto anche oggi con un gran tifo e buoni numeri.

 

 

 

Pergolettese-AlzanoCene 1-1


Dopo non avere commentato la partita contro il Voghera per dare un segnale forte le cose un po' sono cambiate. 
Solo per aprire una parentesi solita partita dai due volti e bella giornata di tifo da entrambe le parti.
Tornando a bomba sulla gara di Crema, finalmente vediamo una squadra che non si sciogle; subisce in realtà il ritorno degli avversari, ma che comunque si presentavano più forti e con maggiori aspirazioni. Nel calcio ci sta: segni e nel fango vieni recuperato, soprattutto in trasferta. La squadra ha comunque tenuto e si è dimostrata più compatta.
Noi Lost Boys ci presentiamo a Crema in ordine sparso per una trasferta notturna che ha il sapore di una volta: fari accesi, nebbia, pioggia, un bell'impianto e un tifo avversario degno di nota.
Noi facciamo come sempre la nostra bella figura sostenendo la squadra per novanta minuti in un posto che se fosse sempre così...
Attenzione arriva Crotti.

 

 

 

St. Georgen-AlzanoCene 1-2


I Lost Boys si presentano in terra altoatesina in unità contate. 
Prima della partita viene intrapresa una partitella tra di noi nel campo di sabbia usato come parcheggio di fianco al campetto sportivo...
Tutto questo mentre la squadra si scaldava nel campo a una porta sulla pista ciclabile...
E questi fanno la Serie D. Certo, posto stupendo, in mezzo a monti e castelli e giornata splendida.
Ma la noia della partita e della gente del luogo ci assale. Il tifo è dei peggiori e anche se alla fine vinciamo lo scempio a cui abbiamo assistito ci ha ammazzato.
Squadra molle, il bobber alquanto indisponente, che si fa espellere come un pirla.
Meno male che c'è Spampa e che gli avversari erano proprio scarsi.
In attesa di tempi migliori.

 

   

    

 

 

 

AlzanoCene-Sant'Angelo 2-2


Sant'Angelo Signora!
Come diceva il vecchio baffo allo Zoo di 105...
E gli amici dei fanfullini hanno rimontato come fatto da tutte le squadre arrivate al Carillo fino ad ora.
Mai una stagione fu così critica tra le mura amiche. Il bello è che segnamo un casino di gol, abbiamo il capocannoniere, segnamo anche nella ripresa, ma poi ci scigliamo come neve al sole.
E' dura, ma non si molla.
Buoni noi, numerosi e vecchie facce i santangiolini.

 

 

 

Fersina-AlzanoCene 0-1



			
Presenza risicata oggi al Briamasco contro la Fersina, ma i presenti si fanno sentire e possono tornare al paese felici per la ritrovata vittoria.
Traffico incredibile al ritorno; si arriva al ristorante in tempo per il derby in tv.


Gioco non spettacolare, ma quando si vince tutto passa in secondo piano. Adesso bisogna tenere la testa bassa e lavorare: non abbiamo ancora fatto niente. 

Alla faccia di chi si lamenta sempre e in campo non combina mai niente.


Domenica Sant'Angelo signora!!!

 

 

 


AlzanoCene-Lecco 3-3


Purtroppo abbiamo capito che questa è la cruda realtà. Quest'anno sarà così, ma è anche dura non essere mai sicuro di poterla portare a casa. Non siamo un top team, va bene, non pretendiamo questo, pretendiamo però che tutti si diano una mossa, pretendiamo che se vinci 3-0 non ti caghi addosso lasciando la squadra lunga e in balia di un avversario che fino a quel momento aveva solo il blasone. 
Pretendiamo lo stimolo che arrivi dalla panchina, pretendiamo che non si rida al di fuori del rettangolo di gioco.
Mah è dura senza ancora una vittoria. 
Tifo buono, anche se qualche assenza pesante si fa sentire. I lecchesi in una trentina, compatti e rumorosi a tratti, belle facce!

 

 

 

Darfo Boario-AlzanoCene 3-1


Lost Boys che non hanno più parole nè voce. In due macchine si va a Darfo speranzosi di vincere e la prendiamo ancora nel culo. La squadra non esiste e continuiamo a fare figure rendendo forti tutti gli avversari. E domenica prossima il Lecco...

 

 

 

AlzanoCene-Aurora Seriate 1-1


La vittoria stenta ancora ad arrivare e qualche malumore sta cominciando ad uscire.
La squadra non gira, è insicura e a volte qualche comportamento stucchevole.
Ma tant'è noi siamo ancora qui a tifare per il bianco e per il nero, avendone passate anche di peggio.
Oggi la prestazione è stata meno decorosa di Ponte, ma il punto l'abbiamo portato a casa, anche se la classifica piange e la zona play-out non piace a nessuno.
E' ancora presto, ma non dobbiamo lasciarci andare; al contrario trovare sti benedetti 3 punti subito e risalire!

 

 

 

Pontisola-AlzanoCene 2-1


Certo che perdere così, contro il Ponte di salamandra (che non perde occasione per abbassarsi al nostro livello) fa proprio male!
La prestazione è stata anche buona, fino a che quella testa matta (nel bene e nel male) di Leoni non si fa espellere. 
Il rigore di Spama ci dà la carica e noi ricambiamo cantando nei pochi che eravamo per tutta la partita...
Purtroppo i bianconeri non riescono a fare il miracolo e il Ponte quando sente la vittoria in tasca concretizza e vince.
Stiamo vicini e uniti!

 

 

 

AlzanoCene-Seregno 2-4


Mah era un po' che non si vedevano così tanti gol al Carillo, purtroppo nella porta sbagliata.
Purtroppo iniziamo un altro anno con l'amaro in bocca perchè perdere così e contro una squadra che di sicuro non è molto meglio della nostra fa girare le palle.
Non si sa cosa stia succedendo a una squadra che fino ad ora era sembrata sicura e che adesso improvvisamente sbaglia le cose più semplici. 
E' ancora presto, stiamo vicini e vediamo quel che succede.
Noi facciamo il nostro tifo in maniera egregia e con dei buoni numeri fino alla fine; da segnalare un pullmino di seregnesi arrivati all'alba delle 13.45, presente il mitico Mordente.

 

 

 

Castellana-AlzanoCene 2-2


Lost Boys che si presentano compatti e rumorosi alla prima di campionato.  La trasferta non è di quelle che emozionano, ma il clima da primo giorno di scuola si sente.  Si parte da Alzano in 3 macchine e senza morose al seguito.  Un po' di discussione alla biglietteria, ma alla fine si riesce a strappare uno sconto comitiva. Ci posizioniamo in balconata e il tifo, ancora arrugginito, non è male... Bello i giocatori sotto di noi al gol di Spampatti, anche se lasciamo lo stadio con un pareggio che poteva essere anche qualcosa di più. Avanti che si è cominciato!

 

 

 

Ritiro 2012


Svoltosi come ogni anno il ritiro dei Lost Boys sulle fresche rive del Lago d'Endine.
Notte in tenda sotto i temporali, che però hanno lasciato lo spazio nei momenti giusti, la sera prima e il giorno dopo, a spettacolari situazioni etilico-sportive e gastronomiche.



 

 

Cena alle Piante 2012
Con la cena di ieri sera si chiude questa stagione e ce n'è un'altra che sta per arrivare...Nella nostra trattoria di fiducia abbiamo vissuto una grandiosa serata. Noi, quelli di sempre, più qualche imbucato che torna per mangiare e la guardia anziana, tutti insieme legati dalla nostra passione.I vecchi, com al solito danno spettacolo, incitati da noi, sembrano ritornare agli anni che furono.Buone vacanze a tutti, ci vediamo al ritiro, nostro e della squadra!

 

 

 

AlzanoCene-Gallaratese 4-1


La vittoria era data a 1,01 contro questi poveracci. Ciò che non ci aspettavamo sono stati i due gol di Bonomi, che raddoppia le segnature in campionato proprio oggi.
Partita che subito va a noi e noi che tifiamo per quel che possiamo il più possibile seriamente, anche se è normale sbragare e ignorantare dopo un lungo campionato come questo.
Arbitro donna, molto avvenente e per di più simpatica, con tanto di ammiccamenti finali e reciproci scambi di battute e flirt.
Prendiamo qualche pantaloncino e contenti così. 
Ora organizziamo cena e forse partita finali.
Cerchiamo di guardare avanti consci del fatto che ci saremo sempre!

E se ne vaaaaaaaa, in Serie C, l'AlbinoLeffe se ne vaaaaaaa, in Serie C!!!

 

 

 

Atletico Pro Pc-AlzanoCene 2-1


Biscottoni!

Non si sa se consciamente o meno, ma li abbiamo sfornati.

Contro una squadra di brava gente... dato il posto: un campaccio in mezzo ad altri campi, con una tribunetta posta nell'area della festa della birra, con relativi stand e cucina per le salamelle.

Senza barriere, a dividere solo i cartelloni pubblicitari.

Speriamo di non tornarci mai più.

10€ pagati più o meno tutti, uno steward (buttafuori di discoteca vendutosi per l'occasione) a testa e tanto tifo ignorante!

Nota positiva il vino offertoci dalla società ospitante durante l'intervallo!

 

   

 

 


 

 

 

AlzanoCene-Castellana 1-2


Non è ce ne fregasse più di tanto... ma la figura di merda di una sconfitta in casa rimane sempre e non è mai piacevole.
Per il resto partita da fine stagione, a loro 3 punti tranquillità a noi tutto sommato non cambia molto. 
Si allontana anche lo spettro playoff, perchè tanto non te fai nulla; solo 30000 per chi li vince dopo un mese in cui ne spendi altrettanti...
Noi molto gogliardici e poco patriottici, anche nella maglia di gara, nera.
Nuovi cori, imparati dagli amici di Borgosesia, bella quella del pelo.
E tanta birra e odori molesti... 
Un bel 25 aprile!

 

 

 

Gozzano-AlzanoCene 2-0


Il pomeriggio di pazzia inizia ad Alzano , dove ci troviamo con i nostri amici di Trento, che in due si uniscono a questa trasferta. Dopo un'interminabile viaggio a causa del limitatore di velocità. Arriviamo al circo di Gozzano. Qui ci incontriamo con i ragazzi di Borgosesia che non vedevamo da due anni. In una trentina, paghiamo in 10 forse. Posizionati nella tribunetta ospiti facciamo la nostra figura, mentre constatiamo con sorpresa la meravigliosa postazione degli ultras locali, un mix tra un carrozzone dei pionieri e un tendone delle giostre. Bel tifo tutta partita e cori per Borgo e Trento. Tutto molto bello.

 

 


 

 

 

 

AlzanoCene-MapelloBonate 1-0


Con qualche giorno di ritardo arriviamo a descrivere questo scoppiettante derby.
Passato il meraviglioso sabato sera, la Pasqua e la Pasquetta, con mangiatone annesse, si torna a pensare al nostro insanabile amore.
Gran partita, ben giocata dai nostri ragazzi che da un po' di tempo ci hanno ormai abituato al bel gioco. 
Statuario Coletto, osannato come sindaco, per 90 minuti davanti alla difesa. 
Il lavoro del Migna si vede, anche se espulso, a causa di un infame Bolis che lo provoca e poi fa la spia.
Buonissimo tifo per tutta la gara e cori di riconoscenza per Austoni e Sorti, avversari sconfitti, ma per sempre nel nostro cuore.

Ecco il cartello che ricorda i fasti di quindici anni fa, quando il parcheggio non bastava:
 

 
 

 

Pizzighettone-AlzanoCene 0-0


Grande giornata a Pizzighettone. Si parte in due macchine piene e a Cremona ci si perde! Dopo un girovagare per la pianura lombarda, arriviamo più o meno in orario al Comunale; 5 biglietti in 10 è un buon numero e ci posizioniamo in curva. Con noi del tutto eccezionale la presenza del nostro amico Zani! Giornata casino tra cori gogliardici e smattate, tutto per divertirci lo stesso nonostante il monotono buon risultato.
Quello che stupisce e rinfranca è che ogni anno che passa rimaniamo sempre quelli, pronti a fare casino!
W i punkammerda!






 

AlzanoCene-Carpenedolo 3-2

 
Meno 5 dai play-off, un mese fa eravamo nei play-out.
Stiamo dove meritiamo ma continuiamo a mangiarci le mani...
Va beh, è andata così, ci togliamo le soddisfazioni, a casa si torna contenti e il Carillo è tornato un luogo di giubilo!
Oggi bene, la squadra dimostra tutto il suo valore e stanno venendo fuori quei giocatori comprati per fare la differenza, che se dovessero restare, potranno essere molto utili per il prossimo campionato: Pedruzzi, Valtulini, Coletto...
Da quando Spampa fa il terzino, segnando lo stesso, la squadra gira meglio, lui in difesa e Goisis centroavanti!
Ora ci divertiamo e o si finisce secondi (accesso alla Coppa Italia dei grandi) o è meglio sesti, che di play-off non ne abbiamo voglia e dal 7 maggio le domenica si passeranno a oziare...
Noi bene, numero discreto e tifo buono.
 
Sempre più Onlus:
 
 
 
 

Colognese-AlzanoCene 1-3

 
Quello che non ti aspetti, o che per lo meno quello che speri, è successo oggi a Cologno!
Non tanto la vittoria, che di questi tempi è diventata ormai quasi noiosa e stucchevole per il ritardo con la quale è arrivata, ma quanto perchè è ritornato quel gusto e quella soddisfazione che solo giornate come questa possono dare.
In tre giorni una scorpacciata di gol e emozioni, che fanno bene, alla classifica e al nostro morale, che però avrebbero potuto essere spalmati meglio durante la stagione.
Presenti in numero esiguo, ma buono per essere un mercoledì pomeriggio, ci posizioniamo nella curva sud del Facchetti, impianto fantastico, per la categoria e che un po' ci fa invidia, anche se non sostituiremmo mai il nostro Old Pigna teatro trasudante di sentimenti e ricordi.
Cantiamo bene e teniamo i 90 minuti trascinando la squadra, che a fine partita ricambia l'affetto.
Pomeriggio a tratti surreale comunque!
 
La chicca del giorno: la miracolosa comparsa del Previ in gialloverde
 
 
 
 
 
 

AlzanoCene-Castiglione 3-0

 
Asfaltati dopo una partita perfetta!
Che nervoso se pensiamo ai punti gettati nel cesso in un campionato comandato da questa squadraccia.
Si perchè, come dimostrato anche all'andata, i succhini non meritano la posizione che hanno.
Asfaltata la pelata di Crotti, asfaltata la progenie del gufus de gufis.
In un campionato abbastanza anonimo e sofferto, questa è una grande soddisfazione.
Grande tifo nonostante le nostre presenze, mentre sugli spalti del Carillo si torna a sentire il gradevole profumo delle partite belle e che contano, con boati ai gol.
Tutto molto bello così come la canzone del Maracanà alla fine!
E mercoledì a Cologno, perchè per noi è la vita il derby...
 
Chicca: fermo da giorni nel parcheggio!
 
 
 

 

Fiorenzuola-AlzanoCene 0-2

 
Non ci sembra vero, ritornare a essere contenti durante il ritorno in autostrada mentre il traffico sostenuto dell'A4 ti tiene concentrato al volante e i tuoi compagni di viaggio si appioccano sereni.
Bella trasferta oggi! Per i numeri un po' meno, visto che da un po' di tempo giriamo in meno, ma sempre presenti e rumorosi.
Si arriva a Fiorenzuola in ordine sparso, chi da nord e chi dopo il weekend a Firenze da sud. Ci incontriamo a metà strada, consapevoli che la domenica si vanno a vedere i bianconeri.
Tifo ottimo e gioco finalmente decente.
I poveri ragazzi rosseneri hanno di che piangere, rispetto a noi ''fortunati'', oggi penultimi.
Presenti in una ventina in quello che una volta era uno stadio pieno da Serie C, come il nostro, ormai vuoto e desolante.
Torniamo da Fiorenzuola con tanta voglia di fare bene anche domenica prossima contro i succhi in brik.
  

 

 

AlzanoCene-Darfo Boario 2-0

 
Quando si corre, si fa girare palle e soprattutto si è tranquilli dei propri mezzi si fanno anche queste belle partite... 
Rimane il rammarico per la stagione buttata e per le conseguenze che i risultati hanno portato anche al nostro gruppo.
Noi comunque non molliamo, andiamo avanti per la nostra strada perchè senza non sapremmo come fare.
Sempre il solito Spampatti comunque, che da 4 anni ci porta per mano e ci fa uscire sempre dai periodi bui.
La squadra oggi ha girato, mentre noi, limitati come siamo stati, abbiamo fatto di meglio altre volte.
Una menzione particolare alla coppia, in tutti i sensi, che si è presentata a Seregno mercoledì, dove anche gli onnipresenti hanno steccato.
Una pezza dei Lost Boys ci sarà sempre, ovunque si giocherà perchè qualche sfaticato ci sarà sempre.
Per Fiorenzuola i due si faranno il weekendino, mentre gli altri stanno pensando di raggiungerli addirittura al venerdì sera...
 
Ecco come si finisce a stare con noi:
 
 

Pontisola-AlzanoCene 2-0

 
Altra figura di merda al derby. Ponte maledetto e maleddetti noi!
Torniamo a casa dalla trasfertina sempre più giù, sia per l'umore, per la voglia, che per la classifica.
Siamo nei play out, a braccetto con il solito Atletico e ci ha superati perfino la maltrattata Colognese.
Ok abbiamo una partita in meno, ma mercoledì per i lavativi che andranno a seguire sta squadraccia a Seregno sarà dura portarla a casa.
Siamo ritornati in quel limbo di mediocrità, mancanza di lucidità e paura che ci perseguita a periodi alterni da ormai due anni.
Non ne usciamo.
E dire che noi, anche se oggi in pochi (perchè per noi è la vita il derby) ci siamo sempre; la società c'è, giocare ad Alzano dovrebbe essere un onore non un appagamento.
Non si sa come invece la squadra è smarrita!
Non possiamo permetterci altri passi falsi, perchè adesso è l'ora che queste signorine tirino fuori i coglioni e che si diano da fare per arrivare alla salvezza il prima possibile.
Disonorevoli.
 
 

AlzanoCene-Caronnese 2-2

 
Al rientro da 20 giorni senza il nostro stadio, partita peggiore non poteva esserci.
Non per il risultato, non ce ne frega più niente ormai, ma perchè oggi s'è realizzato quello che forse non è mai successo: la rabbia e la frustrazione si sono trasformati in sconforto e distacco.
Questi giocatori, Spampatti a parte, non ci rappresentano e non meritano di essere sostenuti.
Va bene, ce l'hanno anche messa per recuperare il 2-0, ma hanno semplicemente perso la fiducia.
Qualcuno di noi se ne è andato all'intervallo, altri sono rimasti con la speranza di limitare i danni; è anche successo, ma l'amarezza non ci lascia.
Pronti per non fare figure di merda a Ponte.
 
 

AlzanoCene-Olginatese 1-2

 
Meno male che è un campionato scarso e che nessuno vuole vincere perchè 3 punti in quattro gare ci avrebbero fatto passare in zona retrocessione. Invece siamo ancora lì a metà classifica, che non riusciamo a scrollarci di dosso l'Atletico!
A parte gli scherzi, cominciamo a rischiare con quelle sotto che rosicchiano ogni giornata e quelle sopra che vincono solo con noi.
E dire che oggi abbiamo anche giocato! Coletto migliore in campo, difesa che tiene, alla quale non si possono contestare i gol: cagata di Speroni su punizione e rigore inesistente. 
La squadra gira, ma continuiamo a essere sterili in attacco.
Spampa fa il suo, ma il grande deluso e delusione di quest'anno Bonomi, non ne fa una giusta, a suo malgrado.
Sempre in ritardo, impacciato e molle. E questo ci dispiace sia per noi che per lui.
Poi ci va tutto male.... Bonomi, dopo il palo di Voghera, oggi becca la traversa.
Nessun rimpallino o la giusta occasione, mai! Troppi errori sotto porta. Gira tutto storto ed è ancora molto lunga. 
Purtroppo!
 
 

Voghera-AlzanoCene 2-0

 
Tornati da poco dalla trasferta di Voghera credo che oggi, nel nostro piccolo, abbiamo fatto ancora una volta la storia del tifo alzanese. 
Sì perchè tralasciando una partita di merda, giocata da due squadre mediocri e si deve sottolineare il fatto che pur impegnandosi, il livello dei ragazzi è questo e senza Spampa si vede, siamo in un certo senso dei pazzi eroi.
Pazzi per questa maglia che nessuno ci toglierà mai di dosso, pazzi per questo giglio che nessuno ci raschierà via dalla pelle, perchè tatuato.
Pazzi insomma, che in tre partono alla volta di Voghera sapendo solo che si troverà un posto per mangiare, ma che nessuno li aiuterà, 
perchè ingabbiati dal lavoro.
Tre pazzi sfaticati che si presentano allo stadio all'una e mezza e sono i primi ad entrare. Tre pazzi imbecilli che ancora una volta, in svantaggio
cantano, in un vero stadio, quest'oggi desolantemente vuoto e muto.
Tre bigoli che se ne fregano del risultato, tanto la pezza l'hanno portata e la figura è stata fatta!
Tre, noi tre, con gli altri nel cuore che portiamo tutti insieme avanti la nostra dolce indescrivibile fede.
 

 

AlzanoCene-Calcio Rudianese 2-0

 
Archiviamo anche questa partita che riporta un po' di serenità nell'ambiente. 
Oggi la squadra ha girato, finalmente si può dire, contro un avversario che non è sicuramente facile da incontrare. 
Loro sterili, sbagliano per fortuna anche un rigore.
Noi cinici al punto giusto, spreconi ancora, ma tutto sommato abbiamo gestito la partita e ognuno ha fatto il suo.
Tifo buono, ritorna Monza allo stadio, più in forma che mai e buoni numeri, anche se tutti un po' acciaccati. Ma va bene così.
Prepariamoci all'invasione bianconera di Voghera... sulla Smart i posti sono già finiti!
 
 

 

AlzanoCene-Aurora Seriate 1-3

 

Quattro risultati utili di fila ci avevano fatto leccare i baffi, bentornati sulla terra!
Una squadra mai veramente unitasi, giocatori promettenti che alla minima difficoltà non riescono a fare la differenza. Quando c'è da tirare fuori le palle non lo facciamo e questo è quanto.
Partita brutta, prestazione vergognosa! Ennesima figura di merda in casa, davanti al gotha del calcio e noi lì come dei fessi a tifare guidati dalla nostra cieca e perversa fede.
Un forte abbraccio va al nostro caro Franco, che in ospedale non ha potuto assistere a questo scempio e in suo onore i Lost Boys sezione Sabato a Ballare, l'hanno portato con loro ieri sera...
 
 
 
 

Fidenza-AlzanoCene 1-1

 
L'unica cosa uguale a Gallarate sono stati i 12€ richiesti per il biglietto, non pagati, per il resto ci credevamo forti, invece siamo ritornati sulla terra.
Con il panettone sullo stomaco andiamo a pareggiare in casa dell'ultima e come successo altre volte la facciamo diventare il Real.
Cosa c'è da dire sennò che è stata una partita noiosa per non dire di merda?
Meglio non proseguire e sperare di non tornare più in un posto abbastanza brutto come quello di oggi.
Arrivati in pochi, ma con tante macchine, direttamente dal capodanno, cerchiamo di sostenere la squadra, ma i bagordi, le defezioni più o meno giustificate e la prestazione ci fanno tirare più volte il fiato.
Riprendiamoci!
 
 

 

Gallaratese-AlzanoCene 0-4

 
I punti che ci separano dal primo posto sono ancora tanti, le posizioni, pure, ma vedendo il livello di quest'anno di tutte le altre squadre non è detta ancora l'ultima parola. Dobbiamo ricrederci, è vero, fino a poche settimane fa sembrava tutto nero, ma da dieci giorni a questa parte qualcosa è cambiato.
Adesso c'è la sosta, speriamo di mantenere il trend acquisito e di fare tanti punti subito, così da tornare sotto a quelle davanti e rendere interessante questo campionato, che abbiamo gettato nel cesso nel mese di novembre.
A parte ciò, oggi l'entusiasmo non è di casa, perchè più che una partita, è stato un allenamento quello disputato all'Atleti Azzurri di Gallarate.
Un postaccio, degno della peggior periferia industriale, di quella che fu una città ricca e che oggi è in declino.
Gli avversari, allo sbando. I giocatori, non pagati da settembre, se ne sono andati in settimana e la società è stata costretta a mettere in campo la juniores, ultima anche nel proprio campionato.
Non lamentiamoci!
E pensare che a Gallarate ti fanno pagare 12€, ovviamente aggirati!
Buon Natale a tutti...
 
 

AlzanoCene-Atletico Pro Piacenza 3-0

 
Finalmente! 
E' sembrato un incubo lungo un mese e mezzo, dal quale oggi siamo usciti e siamo sicuri inizi la forte risalita.
Lo avevamo già visto giovedì che qualcosa era cambiato, nel gioco e nello spirito e adesso sono arrivati anche i punti pesanti.
A nostro malgrado pensiamo che se avessimo anche solo pareggiato invece che perso, saremmo lì, a 10 punti dalla prima che sta perdendo ormai inevitabilmente i colpi.
Ma noi ci crediamo, è vero siamo lontani, ma mancano ancora venti partite e da gennaio si incomincerà a decidere quello che accadrà.
Intanto la squadra si è ricompattata, da noi sempre sostenuta anche in momenti difficili, con la nostra ironia, con la nostra rabbia, ma siamo semrpe stati lì, fare la nostra parte.
Oggi abbiamo giocato bene, le punte sono girate contro questi morti, che hanno gli stessu punti nostri, pazzesco!
Campionato mediocre e per questo ci mangiamo le mani,
ma non molliamo, mai!
 
 

Castellana-AlzanoCene 1-1

 
Partiti in pochi con tre macchine, per via di varie vicissitudini stradali, arriviamo a Castel Goffredo (che postaccio) e appendiamo le nostre pezze in balaustra. 
La tribuna e la piccionaia ci danno una mano, anche se oggi ci facciamo sentire proprio bene.
Cerchiamo da subito di caricare i ragazzi, che nel primo tempo, non giocano neanche male.
La situazione è abbastanza pesante, ma alcune decisioni societarie a livello di squadra stanno portando bene all'ambiente.
La squadra ci prova, noi li accompagniamo, ma anche oggi subiamo gol e sappiamo che ora come ora è difficile recuperare.
Superato lo sconforto ci riappropriamo dello stadio e quando si pareggia, ricordiamo che non si segnava da 5 gare, esplodiamo in felicità andando incontro ai giocatori, che a loro volta arrivano sotto il settore ospiti per festeggiare.
In questo momento anche un pareggino così può dare forti emozioni.
Il finale è una mezza farsa, anche stucchevole, per via del fatto che per 10 minuti le squadre, accontentatesi del pareggio, giochicchiano, facendo spazientire il pubblico.
Noi sempre grandi!
 
 
 
 
 

AlzanoCene-Gozzano 0-2

 
Ci siamo anche stancati di incazzarci, è così e ci siamo abituati.
Insulti, urla, grida, scioperi, silenzio, aspettare il pullman, non serve a nulla...
Ci troviamo disarmati da tutto ciò e almeno ci ridiamo sopra, ma con quel sapore amaro che non va via, per chi come noi dà sempre tutto per questa maglia e giocatori ingrati come tanti di questi non capiscono nè ci riusciranno mai.
Ciliegina sulla torta, oggi il biondone, campione che si permette di borbottare qualcosa al nostro indirizzo, dopo l'ennesimo e meritato insulto... Come puoi anche solo pensare di ribattere, senza farti un esame di coscienza: ho dato tutto in sti mesi? No! - Mi merito gli insulti? Sì!
E' tutto così semplice, chi non ci sta se vada pure, non sarà rimpianto!
 
Parliamo adesso del nostro viaggio di aggiornamento a Londra. Tornati mercoledì dopo 3 giorni nella capitale inglese vissuti tra pub, birra e fish&chips.
Per alcuni di noi un ritorno sempre bello, per altri una prima volta emozionante. 
Giri per la città, tour degli stadi e partita Millwall-Doncaster.
Bello!
 
 
 
 
 

MapelloBonate-AlzanoCene 1-1

 
Avrebbero dovuto essere ultimi questi, ci dissero... invece sono lì terzi e beati, giocando non male, ma senza neanche essere chissacchè.
Noi invece non siamo più neanche i fantasmi di noi stessi.
Apatici, scarichi, estranei al gioco e al campo.
E' un caos infinito, che non vede un qualcosa di logico e che si basa su lanci lunghi e perdite di palla.
Eppure non siamo partiti così, la squadra è quella, eppure è morto in lei qualcosa e solo questo mercato potrà sistemarla. Forse...
Il treno ormai, ci siamo rassegnati, l'abbiamo perso, però andare in giro a fare figure di merda, a farci prendere per il culo da 5 vecchi non ci stiamo!
In posto come quello di oggi, in cui siamo stati in Eccellenza e addirittura in Prima Categoria, con i soliti ciochetù. Che tristezza e che delusione.
Nota positiva la correttezza di Sorti a cui abbiamo dedicato un applauso...
 
 
 
  
 

AlzanoCene-Pizzighettone 0-1

 
Non c'è neanche più la voglia di incazzarsi!
C'è solo un grosso senso di amarezza verso gente che non merita di vestire questa maglia nè il nostro supporto.
Non reagiscono a niente.
Oggi proviamo a scuoterli non mettendo nessuno striscione e non cantando il primo tempo.
Nulla!
Come se non fosse successo niente e a sto punto ci chiediamo se ne vale la pena prendersi male...
Tre tiri e poi più niente, solo un indomabile Leoni che si fa in quattro per far sì che la debacle non fosse peggiore.
Avanti così!
-+ Requiem +-
 

Carpenedolo-AlzanoCene 2-0

 
Avremmo dovuto fare almeno 7 punti in una settimana e essere a ridosso della prima, invece siamo stati inghiotti e facciamo pietà.
Perdiamo una partita di merda contro l'ultima che gli altri punti li ha vinti alla pesca di beneficenza.
Squadra molle, senza nè capo nè coda, che risente della precedente gestione e di malumori più o meno celati nello spogliatoio.
Sveglia signori, non potete farci fare queste figure di merda in giro per i campi, perchè prendete dei bei soldini senza fare una sega, quando ce la gente che si spacca il culo!
Risolvete tra di voi i vostri problemi da fighette e non rompete tanto le palle, soprattutto tornate a giocare!
Non si può andare avanti così!
Dal canto nostro tifiamo bene il primo tempo, poi al 2-0 ritiriamo gli striscioni e a fine gara intoniamo qualche coro di disagio sotto gli spogliatoi.
Entriamo poi nell'area riservata per fare capire che nè noi nè la società possiamo essere presi per il culo.
Guardando in faccia ogni giocatore salire sul pullman e senza proferire parole, lasciamo partire un applauso sarcastico all'uscita del mezzo! 
 
 
 
 

AlzanoCene-Colognese 0-1

 
Ci siamo vergognati della nostra squadra!
Ne abbiamo piene le palle di questi comportamenti, giocatori senza coglioni che non corrono e non sudano per la maglia.
Si può perdere contro la prima e lo adotti come alibi...
Ma perdere contro questa Colognese, che non è più quella degli altri anni. Questi non prendono lo stipendio da mesi, la società è un casino e guidata da Malù.
Ma hanno la voglia e nel calcio questa conta.
Conta di più dei campioni messi in campo come soldatini di piombo, tutti e tutti insieme, conta di più dei piedi buoni, che se non si corre non servono.
Noi cantiamo il primo tempo, per poi decidere di non sostenere più questo scempio.
Non sappiamo che fare e vediamo che dalla panchina non c'è nessuna reazione.
Alla fine, fuori dal Carillo, parliamo con alcuni giocatori che si prendono le loro responsabilità, chiedono una mano e fanno capire che non tutti stanno dando il massimo.
Fuori le palle.
Pronti per rialzarsi!
 

Castiglione-AlzanoCene 1-0

 
Un tiro in porta di culo con Valenti che alla fine quasi ci regalava il punticino immeritato.
Non che loro abbiano meritato la vittoria a piene mani, ma al momento di tirare fuori le palle, l'hanno fatto e in dieci hanno segnato, certo su cagata pazzesca di Vigani (la prima di quest'anno), ma poi hanno giocato anche su un campaccio.
Noi primo tempo a giochicchiare, con Chupa che si mangia un gol inciampando e secondo tempo viva il parroco.
Lanci lunghi a Perrucchini che è sottile come un foglio A4. Spampatti terzino, che doveva andarsi a prendere i palloni dietro e un centrocampo inguardabile con il biondo pensionato che non ne azzecca una. Ciliegina Riva centravanti.
Mah!
Noi, si doveva essere una macchinata poi ne abbiamo raccimolati altri, ma comunque pochi, a causa di impegni più o meno vincolanti del sabato (non ho niente da fare) pomeriggio.
Questo lo sfogo di chi a preso l'acqua, l'aria, si è fatto tirato i km in autostrada per vedere dei bidoni andare a 2 all'ora.
E intanto, finchè siamo durati, tifo della Madonna in piccionaia...
Mercoledì il derby...
 
 
 
 
 
 

AlzanoCene-Fiorenzuola 4-1

 
Buono per noi, ma dispiace anche per questi qua, che comunque non si meritano i tifosi al loro seguito...
Fossimo noi nelle loro condizioni, piangerebbe il cuore.
Vabè detto questo, oggi partita senza storia, noi molto bene, sempre il solito a centrocampo che fa qualche capellata di troppo e la solita cagata difensiva che ci fa stare col patema d'animo per qualche minuto. 
Poi niente da dire, attacco stellare con i giovani che stanno prendendoci gusto come i vecchi...
Tifo molto buono: si arriva alla spicciolata, che all'inizio sembra essere in 4 gatti, poi le fila si rinfoltiscono e ne esce una bella cosa con sciarpata finale, inno e altri cori ben fatti.
Grande presenza gradita di Gigi che ritrova i suoi gemellati rossoneri ai tempi della Virescit Boccaleone.
Maledetto sia il sabato, nero sarà per Crotti.
 

Darfo Boario-AlzanoCene 1-1

 
Un punto a Darfo ci sta. Campo ostico, camuni che scorrazzano qua e là, aria della Valcamonica...
Punto giusto anche perchè a parte il gol, la traversa di Pedruzzi e 3 occasioni sul finale, non abbiamo dimostrato di essere una superpotenza.
Stiamo lì, giochicchiamo, facciamo delle cose belle e altre da polli.
E' ovvio che però lì in mezzo al campo l'esperienza non va di pari passo nè con le gambe, nè con la voglia di lottare su ogni pallone!
Noi facciamo il nostro, bene per tutta la gara, anche se non al completo oggi.
Ultras Darfo non pervenuti e comunque questo fa dispiacere. Le autorità volevano metterci nella loro curva... Ci siamo impuntati e abbiamo fatto togliere lucchetti e ragnatele al settore ospiti.
 

 

AlzanoCene-Pontisola 3-2

 
Inizia con un Ponte in sordina, pam pam 2-0 secco in un quarto d'ora.
Fa anche una certa pena iniziare il derby contro i soliti Salandra boys in questa maniera. 
Ti viene da dire, ma come? Già finita? E il divertimento naturalmente non c'era proprio tutto!
Meno male non è andata così. Anche se sopra di due gol, abbiamo una squadra che gioca finalmente un pochino bene, ma che riesce a farsi male da sola. 
E a inizio secondo tempo il salamandrone ne tira fuori un'altra delle sue: lancio lungo, Vigani intercetta di petto, il vile tira su la mano chiedendo il rigore, che l'arbitro inetto concede nonostante si trovasse a 50 metri.
L'esultanza poi è sua solita e ci fa piacere incazzarci.
Non è finita qua però, perchè lo Spampa, che di gol ne aveva già fatti due, inventa un dribbling in area e si prende il rigore che segna, arrivando alla tripletta.
Pallone per lui, gioia cardiopalmatica per noi. Per i bluez salamandrati le pive nella saccoccia.
Non che oggi facesse proprio caldo!
 

 

 

Caronnese-AlzanoCene 2-1

 
Eccheccazzo! Finalmente riusciamo a fare una partita al limite del buon gioco, ci si diverte anche e la prendiamo così bruscamente di dietro.
Autore oggi della doppietta nonno mal di schiena Di Napoli, che si lamenta per tutta la gara e poi ce ne infila due.
Dominiamo per gran parte dei 90 minuti, ma non possiamo recrimare neanche i numerosi errori arbitrali, se sull'1-1 sbagliamo 2 gol fatti e al 95° lo Spero sbaglia un'uscita clamorosa.
Guardiamo in faccia la realtà, se la seconda è questa ce la giochiamo fino alla fine, ma ci deve anche girare qualcosa un po' a favore. Colpiti da infortuni, gente che incomincia a giocare adesso, squadra ancora non amalgamata...
Meno male che Bonomi oggi si è sbloccato, che sia d'auspicio per l'avvenire e che emozione dopo il gol prende la maglia e ci mostra lo scudetto!
Tifo ottimo come tante altre volte, fino alla fine, forte e compatto. Girovaghiamo un po' all'inizio per i settori dello stadio in cerca d'autore e poi ci apriamo praticamente da soli le porte del settore, facendo intrufolare qualcuno dei nostri nell'incapacità cognitiva degli anziani figuri chiamati bigliettai.
Aspettiamo il Ponte...
 


 
 

AlzanoCene-Seregno 1-0

 
Che tifo! Grandi Lost Boys al Carillo, in una cornice, non di altri tempi, ma che a volte ritorna ed è sempre piacevole farne parte.
Infatti troviamo uno stadio ben riempito, sia di locali, che di ospiti.
Nel settore si posizionano gli ultras degli azzurri, accorsi in una ventina e rumorosi per buona parte del pre-gara e del match. 
Purtroppo non c'è tra loro il mitico ''Mordente'', aizzatore degli ultras brianzoli durante il campionato di Eccellenza di 4 anni fa.
Da parte nostra non molliamo un minuto e finalmente torniamo a essere anche un po' gogliardici, visto che, almeno oggi la tensione di non ottenere ciò che meritiamo, non c'è stata.
Al contrario, vinciamo una partita importante per la classifica e per il morale. Sul piano del gioco c'è ancora da lavorare, ma comunque siamo in striscia positiva e poco distanti dalle prime tre.
Adesso ci aspetta un appuntamento importante, tutti a Caronno!
 
 

 Olginatese-AlzanoCene 0-0

 
Partita sinceramente inutile, lontana anni luce dal bel calcio.
Ci fossimo fermati 10 chilometri prima alle bancarelle di Brivio avremmo fatto meglio... 
A parte questo sfogo contro la bruttezza della partita di oggi, possiamo dire che non riusciamo proprio a ingranare. O ci risolve lo Spampa, ma non può fare sempre tutto lui, o siamo fermi e non si crea niente. Registrata forse un po' la difesa, la squadra non riesce comunque a intraprendere azioni pericolose continue...
Boh, vedremo.
Noi come al solito facciamo il nostro anche se la noia alla fine ci pervade.
In curva compare il nuovo gruppo olginatese Banda Kaos, ragazzini che fanno qualche coro e che accendono la torcia dalla durata più lunga del mondo, 10'30'' cronometrati.
 
 

 AlzanoCene-Voghera 2-1

 
Dai siamo onesti e diaciamo fuori dai denti che ci è andata bene... Ci va bene finchè lo Spampa segna, si fa carico di tornare indietro, prendersi i palloni e guidare i compagni verso una vittoria insperata per il gioco espresso.
La squadra è buona, ma non gira ed è molto lenta; da quello che traspare manca ancora dell'affiatamento, che può essere normale, ma che crea molti problemi.
Poi il Voghera, si è cotruito bene, gioca, ma non esce dal Carillo immeritatamente sconfitto.
I ragazzi hanno fatto il loro, sotto di un gol, non hanno comunque mollato e in un modo o nell'altro l'hanno portata a casa.
Noi in pochi, ma grande tifo. 90 minuti senza smettere e buona prestazione, considerando il lavoro, le ferie infinite e i casi umani desaparesidos... Avanti così!
 
 

 

Rudianese-AlzanoCene 2-0
 
Grande e pericoloso passo indietro rispetto a domenica scorsa e alle partite precedenti.
L'impressione di una squadra che a distanza di sei giorni ha perso lucidità e corsa.
Poi si va a perdere contro una comunque buona squadra, ma che ha il portiere con la maglia della Rudianese, gli altri con quella dell'Uso Calcio in C2, che gioca a Calcio al sabato perchè alla domenica giocherebbe a porte chiuse a Rudiano, dai!!!
E' proprio questo che fa girare le palle, la società ci mette del suo cercando di costruire al meglio, noi sempre presenti, ci facciamo il culo sempre anche in pochi come oggi per motivi feriali e sportivi...
Bah, speriamo si volti subito pagina col Vohera!
 
 

Aurora Seriate-AlzanoCene 0-2
 
E alla fine ce l'abbiamo fatta!
Dopo mesi usciamo soddisfatti da uno stadio.
Vincere al vecchio Locatelli, terra di numerosi schiaffoni, seppur contro l'Aurora e non la Colognese fa un certo effetto.
Noi, come sempre, chiusi nel box dietro la porta, si tifa a manetta e la particolare conformazione del centro sportivo aiuta a trovare energie nascoste per trascinare i ragazzi.
Per quanto concerne la partita, niente da dire; netta superiorità nostra e un gol per tempo, che chiudono i giochi a un'Aurora mai pericolosa.
Oggi bello tutto: la vittoria, un Vale ritrovato, la squadra intera che fa vedere il proprio tasso tecnico, il nostro tifo e la presenza in curva di tanti altri che supportavano alla loro maniera i bianconeri.
Finalmente ce la possiamo godere!
 
 
 
 
 
 

 AlzanoCene-Fidenza 4-4

 
Ricomincia la stagione e si ricomincia a soffrire.
Sembra che oggi inizi tutto male: il gol degli avversari è una doccia fredda.
Il trio delle meraviglie in attacco però è una sicurezza e in 10 minuti si segnano tre gol. All'intervallo sembra fatta, ma il Fidenza sfrutta due disattenzioni difensive e si riporta in parità.
Con un campo che sembra una piscina il calcio è un'altra cosa e il Fidenza trova anche un rigore che trasforma.
Arriva lo sconforto per avere buttato via un'occasione per mettere subito in cascina 3 punti. Continuiamo a sostenere la squadra e al minuto 86 Rondini trova un eurogol in rovesciata che fa finire la partita con un risultato Zemaniano.
Noi buon tifo con il ritorno al Carillo di alcuni elementi che credevamo perduti, mentre la squadra deve registrare qualcosina.
 
E' l'ora di ritornare
 
Dopo una calda e densa estate, di baldoria, bevute, amori nati e finiti nel giro di una notte e altri che perdurano, si torna a pensare a cose serie...
Il lavoro ricomincia o è già ricominciato, altri invece si apprestano a volare verso paradisi tropicali, quando i comuni mortali faticano, ma c'è una cosa che ci accomuna tutti: i bianconeri.
In verità la stagione è già incominciata da un pezzo e ci siamo ritrovati alle numerose amichevoli di agosto. Anche la Coppa Italia è già iniziata, subito terminata per altro, con la sconfitta ai rigori di settimana scorsa contro l'asilo di Cantù; non che ci interessi granchè, ma le figure di merda in casa sono sempre amare.
Domenica ricomincia questo stupendo carrozzone ''e per fortuna che ogni volta ne inizia sempre un altro'' (cit. Febbre a 90°) 
 
Cena alle Piante
 
Si chiude una stagione e se ne apre un'altra...
Questa sera si è tenuta nel nostro ormai ristorante di fiducia la cena che conclude un anno, ma che contestualmente ci predispone col piglio giusto per quello che verrà!
Noi, quelli di sempre, più qualche vecchio al seguito ci siamo riuniti per ribadire ancora una volta il nostro amore verso la nostra squadra.
Tra lo stupore degli altri ospiti, gli anziani, quasi sclerotici, allietano questa tiepida e saporosa serata.
Augurandoci buona estate e vacanze che verranno...
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AlzanoCene-Pontisola 2-4
 
Abbonati a subire 4 gol in casa, facciamo la nostra porca figura anche oggi.
Arriva il Ponte ben figurare, perchè noi siamo veramente scarsi e non ce ne fregava più niente... Meglio è dunque chiudere la baracca e ritrovarsi, con quelli che hanno voglia, la prossima stagione.
La giornata è stata abbastanza gogliardica e noi ci sappiamo sempre divertire, culminata con l'assalto alla sala stampa.
Che dire, è doveroso comunque ringraziare la società, che sempre è presente e quei giocatori che sappiamo noi...
All'anno prossimo!
 
p.s. con il gol al 92° lo Spampa condanna il Ponte al terzo posto, scherzetto!
 
 

 

Cantù-AlzanoCene 1-2 
 
Evviva!!!
Siamo qui a festeggiare un risultato che non è nenache la metà di quello che ci si apettava all'inizio, ma va bene così dai...
Il Cantù oggi non ha proprio giocato, sennò non l'avremmo fatta da padroni. Abbiamo dominato, sì, ma loro al primo tiro (88°) hanno segnato. Meno male che Valenti c'è e ha portato a casa i 3 punti. Ah ha segnato anche Ceresoli, così potrà dire che ci ha messo del suo per la salvezza di quest'anno...
Da notare le note amare di questo commento.
Roviniamo la stagione al Ponte...
 

 

 
AlzanoCene-Olginatese 3-4
 
BASTA!
BASTA!
BASTA!
Non si sa più cosa fare... Nemmeno il Baffo da Crema ci fa più sollazzare. Ma è possibile che abbiamo un grandissimo bomber come Spampatti, che ti fa una tripletta e che quei ventenni morti in piedi che fanno solo quello nella vita, perchè non vanno nemmeno bene a scuola, ti fanno fare delle figure di merda del genere?!?!
Sono semplicemente scandalosi. Intanto dietro vanno a rilento e meno male, ma non possiamo giocare sul Castelnuovo che rimanga a 30 punti, dai...
Dai tempi della C1 che non si cantava più conquista la salvezza, è tutto dire.
Ancora due partite e forse sta stagione si conclude e via tutti!
Per Cantù si vedrà...
 
 

 

AlzanoCene-Solbiatese 1-1
 
Punticino della speranza... Si siamo qua a parlare di dovere staccare il più possibile Castellana e Castelnuovo, che tra l'altro ci hanno battuti, però è assurdo!
Oggi non male, la squadra ha girato abbastanza bene e finalmente si è visto tornare a giocare, poi se ci si mette anche la sfiga: portierone, due traverse, rigore non dato. Speriamo che l'Olginatese, ormai salva non abbia brame da playoff e che venga tranquilla.
Buon tifo, ma numeri bassi dettati dal sole che risveglia istinti primaverili e da un andamento a cui non si è abituati.
 
 

Villafranca-AlzanoCene 2-1


Effettivamente non sappiamo più cosa fare... Siamo in rotta di collisione verso noi stessi. Non riusciamo più a essere mentalmente liberi e tutto ciò porta a una frustrazione generale che sfocia in un grande disastro.

Anche oggi i primi minuti bene, poi il gol non arriva e arriva quello degli altri... Reazione poca, dovuta alla stanchezza fisica e alla pochezza mentale.

Noi facciamo il nostro, cerchiamo di stare vicini ai ragazzi da subito, cantiamo bene e la presenza non è male; purtroppo i fatti ci danno contro e ci sentiamo disarmati. Ora con la Solbiatese dobbiamo assolutamente vincere, sennò è magra!

 

 

 

 

AlzanoCene-Virtus Vr 0-3
 
Lo striscione esposto a fine partita dice tutto: Madre de Dios!
Dopo avere tolto tutti gli stendardi al terzo gol subito, decidiamo di esprimere la nostra preoccupazione per il momento che si è venuto a creare.
Siamo alla canna del gas. I giocatori fanno fatica e non riescono a reagire alle difficoltà che si vengono a trovare.
La partita odierna ne è la riprova. Passati in svantaggio, svaniti!
Ora ci affidiamo al calendario e speriamo di fare i 4/5 punti necessari per stare tranquilli quanto prima.
Passando al tifo, nostro primo tempo buono, poi ci cadono le palle. Dall'altra parte una buona quindicina di ultras Virtus che fanno una bella figura.
 

 

 

Caratese-AlzanoCene 3-1
 
Non avere stimoli può essere un'attenuante, adesso facciamoceli venire però: i play-out non sono così lontani, care le mie fighette!
Quest'anche una conseguenza della merdosa regola sui giovani: costretti a prendere di qua e di là giovani dalle discutibili qualità tecniche e morali, che non sanno dove si trovano e che si credono dei giocatoroni che sfonderanno! Pensate a fare bene qua e portare a casa la faccia ogni domenica, cosa che oggi di certo non è successa! Gol della bandiera di Valenti, che insieme a Spampatti, un po' sotto tono, cercano di fare qualcosa. Ma tutta la squadra gioca male. Questo non è uno sfogo: il campionato lo vince il Mantova, già da settembre si sapeva, ma prenderne 3 a Carate contro la terz'ultima fa girare le palle.
E meno male che c'è la gogliardia che ci fa passare i momentacci...
Pensiamo a salvarci adesso!
 

 

Avere il Mantova in casa e non avere i mantovani...

Questo è quello che succede quando a dettare le sorti del calcio italiano è l'osservatorio. Potenzialmente una situazione a rischio, si rivela alla fine un flop, visto che i mantovani presenti al parco erano forse due macchine.

Tuttavia le forze dell'ordine messe a disposizione se l'arrivo fosse stato in massa, sarebbero state ridicole.

Mah, venendo alla partita: pareggino che ci stava anche perchè il Mantova è squadra quadrata, ma che può essere messa in difficoltà e che soprattutto non è uno schiacciasassi: occasione sprecata per fare bella figura.

Carillo pieno, di tanti ex gufi, tornati tali per l'occasione; facce che in riva alla Seriola non si vedevano da anni, tornano in bella mostra come gli Zombie di Romero.

Tifo molto buono e presenza nostra discreta. Rimaniamo comunque amareggiati. 

 

 
Trento-AlzanoCene 1-3
 
Gran bella trasferta!!!
Dopo anni di trasfertucole in cui andare a Solbiate sembrava la Mecca, ci facciamo finalmente una scorpacciata di sana rimpatriata Lost Boys.
La partenza avviene il sabato sera e dopo una nottata devastante nell'ostello Giovane Europa ci si sveglia presto e tonici baciati dal sole delle sei del mattino e dalla banda cittadina.
La visita alla città è d'obbligo e ci perdiamo nelle bellezze gotiche che offre il capoluogo trentino.
A mezzogiorno siamo ospitio di una tipica "trattoria" cinese, in cui Giuly da il meglio di sè emettendo suoni gutturali e molesti in quantità, nell'ilarità generale del personale compiaciuto.
Aspettando l'arrivo del solitario Gio previsto per le due e mezza, ci beviamo un paio di birre con i ragazzi trentini che ci espongono la loro triste situazione societaria.
La partita va per il meglio, sia per il risultato che per il tifo, ottimo.
Siparietto finale nei confronti di Baù accusato dagli alzanesi presenti di frequentare più trattorie che campi di allenamento.
E adesso sotto con il Mantova!
 
 
 

 

 

 
 
 
 
AlzanoCene-Caronnese 0-0
 
E sono cinque... dalla vittoria esaltante di Cologno abbiamo visto solo pareggi. A dir la verità arrivati dopo prestazioni non proprio brillantissime.
Oggi tuttavia non è andata proprio male: ritorna al gol Valenti, anche se lo Spampa sbaglia, stranamente, il rigore.
Certamente non ci sono più quelli stimoli di prima, ma questo non deve essere un valido alibi per i giocatori che scendono in campo.
Tifo abbastanza buono, dopo essere stati come ogni anno a porre una sciarpa sulla lapide di Daniele Magni.
 
 
Castellana-AlzanoCene 1-1
 
Che partitaccia, viene suggerito dalla regia melensa... Checchè voglia dire oggi si è giocato proprio male... La voglia che si era vista a metà dell'andata sembra svanita, così come gli stimoli che questo campionato può ancora dare.
Non ce ne frega niente, bisogna giocare sempre per la maglia, consci di rappresentare un passato glorioso meritevole di essere sempre onorato. 
Bisogna che tutti seguano l'esempio dell'inossidabile capitan Mignani, che tutti siano vogliosi la metà di Spampa e che oggi è venuto a esultare sotto di noi come se fosse la finale della coppa del mondo...
Siamo ad Alzano, siamo bianconeri... basta questo per volere vincere e correre!
Per quanto riguardo noi, oggi abbiamo dovuto fare fronte a vari imprevisti che ci hanno decimato, ma la pezza è sempre presente.
Da segnalare supporters locali, che cantano per gli ultimi 10 minuti, prima che pareggiassimo...
 

 

Ciao Vecchio Pres........
 
Apprendiamo, con la tristezza che contraddistingue il momento, della scomparsa dell'ex presidente Bonomi.
Vicini alla famiglia e storditi da questo avvenimento, vogliamo ricordare con affetto colui che ha riportato il calcio ad Alzano negli anni scorsi.
Se n'è andato un Signore, sempre pacato, ma legato alla squadra e ai suoi ultrà.
 

 

AlzanoCene-Darfo Boario 0-0
 
La partita non entusiasma i presenti sugli spalti. Le squadre si afrontano nel primo tempo, senza ottenere granchè e nella ripresa si accontentano del punticino.
Il tifo risente di tutto ciò e nella ripresa caliamo anche noi di fronte a uno spettacolo del genere.
Non perchè dobbiamo sempre vincere, tanto c'è il Mantova, ma girano le balle andare a vedere un film noioso da un po' di tempo a questa parte.
Sempre con la squadra, comunque, nel bene e nel male, noi ci siamo.
Ultras Darfo presenti uno o due, con un bandierone sventolante per tutta la partita.
 

 

Castiglione-AlzanoCene 1-1
 
Sì, prendere il gol all'ultimo minuto ti fa sempre un po' di rabbia, ma vogliamo essere anche onesti. Non avremmo meritato la vittoria, i castiglionesi sbagliano l'impossibile tutta la partita e noi troviamo il gol con lo Spampa, che non sembra in formissima, ma c'è sempre.
Purtroppo il colpaccio a danno dell'ex mister, non ci riesce, ma va bene anche così.
Trasferta non emozionante, stadio gradevole e biglietti ''stracciati''.
I numeri oggi sono stati abastanza bassi, mentre il tifo è andato alla grande.
Da segnalare la presenza di un bel gruppo di uldraz locali, piuttosto giovani e acerbi, ma che comunque vanno apprezzati per il loro attaccamento.
 

 

AlzanoCene-Castelnuovo S. 1-1
 
Buon tifo al Carillo oggi e buona presenza numerica.
Si canta bene per gran parte della gara, per poi farci sentire contro una direzione non proprio corretta.
Quel gufaccio di Cesana, ci porta un po' di sfiga: ''I ragazzi di Sgrò vinceranno facile''.
Che pensi al suo Ponte.
Si fatica, contro una squadra che sapevamo essere tosta; già all'andata ci aveva messo in difficoltà.
Il neo acquisto dell'Inter, forse emozionato dall'esordio, commette un brutto fallo al 25° e l'arbitro in modo fiscale, ma non sbagliato, lo espelle. Da qui cambia la partita, si era già sotto...
Meno male che ci pensa lo Spampa.
E comunque siamo sesti.
 

 

Colognese-AlzanoCene 0-1
 
Ohhh, finalmente, dopo tre anni di trasferte amare a Cologno, stavolta si vince!
Sarà che abbiamo giocato allo stadio nuovo, per altro un bell'impianto, sarà, ma questa si che è una grande soddisfazione.
Bella giornata anche perchè si torna a fare una trasferta con dei buoni numeri e soprattutto con un tifo che non molla mai.
Il Pupo è tornato a fare gol ai suoi ex-zappaterra e per questo, anche se acclamato, non ha esultato, ma è giusto così.
La squadra dopo prestazioni poco brillanti è tornata quella di metà andata, cinica e intelligente, con un ritrovato capitan Mignani.
Si porta a casa la vittoria e glielo si canta in faccia!
 
 
 
 
 

 

AlzanoCene-Legnago 1-1
 
Dopo due prestazioni del tifo per cause di forza maggiore abbastanza al limite, oggi troviamo una bella presenza di tifo al Carillo.
Ritrovati i reduci delle varie feste in condizioni accetabili, diamo un grande sostegno alla squadra.
Purtroppo il risultato non è quello che serve per risollevarsi da due partitacce, ma la voglia e la grinta dimostrata oggi, lascia sperare in bene.
Continuiamo così, in attesa del derby a Cologno.
 

 

Voghera-AlzanoCene 4-0
 
Gli unici stronzi di oggi siamo noi!
Noi che partiamo in 3 da Alzano per prendere 4 pere da Miguel e tornarcene a casa.
Fatto salvo che giocare il 5 di gennaio, i numeri sono questi, tra chi non può chiedere le ferie e chi è ancora in scimmia per il capodanno, sappiamo che in 3 non si può fare molto.
Armati di pazzia e amore per i nostri colori imbocchiamo l'A4 e l'A7 e arriviamo nell'Oltrepò. Pranzo da Sofia e poi allo stadio dove assistiamo inermi allo scempio!
Facciamo partire qualche coro, ma Miguel ci fredda subito. Poi finisce 4-0 e mestamente torniamo a casa.
Nota positiva il funzionario che si prende male al nostro avviso di un arrivo imminente di altri 2 pullman.
La pezza sempre e comunque.
 

 

Pontisola-AlzanoCene 1-0
 
Perdere a Ponte...
Fa sempre male!!!
Si conclude in un brutto modo, una giornata iniziata dieci giorni fa, rimandata e ancora rimandata, tutto per perdere...
Iniziata male anche oggi, con un piccolo manipolo ultras al seguito, perchè giocare il 29 dicembre significa avere la gente al lavoro o via per il capodanno e quindi si fanno anche queste figure numeriche.
Purtroppo non si tifa, non ci sta, ma si è comunque presenti, a vedere questa sconfitta che tutto sommato non è proprio meritatissima, ma va bene così...
Tra una settimana a Voghera, ancora di mercoledì, dopo le feste, decisione della Lega alquanto bizzarra visto che il giorno dopo è l'Epifania e tutti sono a casa, andremo in pochissimi e già ci dispiace.
Buon anno a tutti e facciamo lo stesso festa!
 
AlzanoCene-Cantù San Paolo 2-2
 
Dai ci sta, ci sta.
Dopo 6 vittorie di fila, un pareggino in rimonta contro una discreta e solida squadra può essere un risultato che va bene a tutti.
Bene per lo Spampa che torna dopo due giornate a secco, dire che torna a uno che ne ha fatti 13 è un insulto, però quando sei capocannoniere fai più rumore se vai in bianco.
Molto bene per il Pupo Pupita, ormai nei nostri cuori, due su due e quando entra segna. E dire che c'era chi lo credeva un altro Previ, no no questo è buono...
Poi magari ci smenrisce e non farà più niente, ma per adesso ha lui la ragione.
Quindi se un pareggio era necessario, va bene quello di oggi, così da andare a Ponte carichi per il colpaccio.
 
Olginatese-AlzanoCene 0-1
 
Nel segno di Pupita. Veni, vidi, vici.
A 48 ore dal suao acquisto il Pupo entra e segna. Bene!
Tutti contenti dei tre punti sul campaccio di Olginate, che un architetto non può avere progettato, si torna a casa.
Trasfertina, queta, mezz'oretta di Briantea e si arriva nel lecchese. Giornata uggiosa, che sarebbe meglio trascorrere davanti al camino con una cioccolata.
Ma noi ci siamo e i ragazzi e mister Sgrò continuano a stupire e a regalarci grandi emozioni.
E ora siamo terzi...
 

 

Solbiatese-AlzanoCene 1-2
 
Mamma mia che freddo!
Ci pensano i ragazzi a scaldare i nostri cuori, con un'altra vittoria di cuore e di palle.
Un campo appena spalato, ghiacciato, temperatura prossima allo zero e grande voglia dei bianconeri, che liquidano una squadraccia, ma pur sempre temibile.
Si espugna finalmente Solbiate, dopo anni di pareggi profumanti di pasticceria...
Nella giornata meno positiva per i nostri attaccanti, ci pensa un rinato Serafini, che finalmente si sta comportando molto bene. Ci aiuta anche l'arbitro, che sul secondo gol si trasforma in assist man.
Rincuorati dalla vittoria, ci accingiamo a prendere un'A8 su cui nevica e c'è l'obbligo di catene, c'erano 2 gradi e non attacava...
Mercoledì festeggiamo l'Immacolata a Olginate, altro campo difficilissimo...
 

 

AlzanoCene-Villafranca 3-1
 
Bene si continua a vincere!
Potevamo vincere 6-1, o comunque con più tranquillità, ma va bene anche così.
Rigore giusto, ma largo e gol annullato a favore al limite del regolamento.
Ora gira tutto bene e torniamo a essere protagonisti in questo campionato.
Un freddo cane e la neve che cade abbastanza fitta, meno male che comincia a nevicare solo nel secondo tempo.
Veramente un buon tifo, anche visti i numeri e le condizioni climatiche impervie.
Lo Spampa continua a segnare, arriveranno ora dei rinforzi e il mister ha nelle sue mani la situazione...
Domenica si va a Solbiate, contro l'ultima, ma non si sa mai: campaccio dove abbiamo sempre faticato e non abbiamo mai trovato la vittoria...
 

 

Virtus Verona-AlzanoCene 0-1 
 
Partitaccia... Ci prendiamo questi tre punti importantissimi per la classifica e chi s'è visto a Borgo Venezia s'è visto. In realtà siamo molto contenti di questa prova di forza e grati a tutti i ragazzi che oggi hanno dimostrato forza e testa. Tempo schifoso che non aiuta il tifo, ma diamo comunque il massimo.
Arriviamo alla chetichella, sotto una pioggia battente e ci posizioniamo nella tribuna scoperta, che 10 euro sono un insulto.
Vabè torniamo felici, sperando di non tornare più in un postaccio del genere...
Non ce ne vogliano gli amici Ultras Virtus, che abbiamo avuto l'opportunità di conoscere e con cui abbiamo bevuto in allegria qualche bicchiere.
Bene così, grande mister devoto a San Martino!
 
 
 
 
AlzanoCene-Caratese 2-1
 
Due gare, 4 punti, buona media. Se a Mantova potevamo portare a casa la vittoria, oggi sicuramente non abbiamo meritato, ma si accetta, naturalmente. 
Brutta partita, uggiosa, nebbiosa, noiosa. 3 lampi e basta, tutti a casa.
Bene così, si risale un po' la classifica e si va a Verona pronti a sostenere la squadra ancora una volta per sperare in qualcosa di grande.
La Caratese, come sempre si rivela tosta e difficile da incontrare. Con pazienza e determinazione, virtù portate in dote da mister Sgrò, siamo riusciti a ottenere questi importanti punti che ci fanno rifiatere un po'.
Avanti così...
 

Mantova-AlzanoCene 2-2

Minghiappaura!!! Sarebbe stato il commento dei Tamarri, ma noi che non lo siamo non lo facciamo. Siamo solo un gruppo di poveracci che, monco anche di tanti soggetti che avevano altro da fare, segue la propria squadra ovunque. E siamo ancora molto eccitati del fatto che si è andati a Mantova, che si è fatta una grandissima figura sia di squadra che del tifo. Siamo qui felici come delle pasque di, diciamolo, un pareggio un po' strettino e questo è un paradosso. Sì perchè il Mantova schiacciasassi e ammazzacampionato non è altro che una buona squadra, difficile da battere, per lo meno in casa, ma che è umana. Per intenderci non è la Tritium dell'anno scorso.

Partiti come al solito in ritardo, tiriamo in autostrada: Seriate-Mantova Nord 50 minuti, arriviamo e ci incontriamo con i nostri fratelli lodigiani che sono venuti a supportarci in questa difficile trasferta. Dopo i soliti palpeggiamenti di rito, appendiamo le pezze e cominciamo a tifare per 90 minuti, cercando in una dozzina di stare dietro a una curva di 600-700 persone. Facciamo il nostro, la squadra ci sente, è esaltata e quasi ci scappa la vittoria. Dopo il finale snervante il fischio è liberatorio e tutti sotto a festeggiare.

Bello, fosse sempre così...

 

 

 

 

AlzanoCene-Trento 1-0

Gran tifo il giorno del nostro compleanno. Bella presenza e gran ritmo. Tutto molto bello... E sulle ali della nostra musica la squadra porta a casa un successo prestigioso, contro una squadra dal grande passato e importantissimo per il morale e la classifica. In un Carillo uggioso, freddo e umido i ragazzi tornano a essere leoni, non Ermanno con noi in tribuna, ma veri lottatori  che si esaltanno sulla fanghiglia scivolosa che Giove Pluvio a portato in riva al Serio oggi.

Non sembrano più i fantasmi di loro stessi, qualcosa è cambiato finalmente e il mister è sempre più carico.

Dal canto nostro lo siamo anche noi e aspettiamo con ansia la trasferta di Mantova.

Ancora una volta auguri e grazie del regalo.

 

Presente allo stadio un manipolo di ultras trentini in subbuglio.

 

Buon Compleanno Lost Boys

Era il 29 ottobre 2000. La scena un Carillo tutto bianconero per uno dei tanti Alzano-Spezia degli anni d'oro, troppo facile tifare allora si può pensare oggi. Finiva 0-1 la partita, iniziava un cammino che ci ha portati fino ad oggi.

Due ragazzi, forse un po' incoscenti, decidono di staccarsi dai gruppi storici e ''fondare'' un nuovo gruppo. Appendono il primo striscione, fatto a mano e si portano dietro tutti i ragazzini che cominciano ad seguire.

Vanno ovunque al seguito della squadra, ma la storia è stata già scritta e raccontata molte volte.

Oggi siamo qui, ancora al Carillo, ancora con la nostra passione.

Con gli occhi di ventenni, qualcuno con qualche anno in più, ci guardiamo indietro e ci viene da sorridere, ma sentiamo anche una leggera malinconia e soprattutto un grande orgoglio.

Noi ci siamo ancora...

 

Insubria-AlzanoCene 1-3
 
Quello che non facciamo in casa lo facciamo fuori... 5 punti su 6 in trasferta. Boh! Questa è la pazzia di questa squadra, che oggi ci ha fatto gioire. Sul gol subito il gelo entra nelle ossa, ma non si demorde, nè noi nè la squadra. La fortuna gira, speriamo anche per il resto della stagione. Spampatti tira, tocca il difensore e segna, Mazza viene falciato sul cross e fa gol... Tutto bene!
Torna D'Attoma e si vede, riappare Riva centrale, maestoso e si sente tutto. Certo, la vittoria porta buon umore, ma oggettivamente oggi è cambiato qualcosa, speriamo sia girata.
Emozionante Valenti, quando dopo avere segnato il 3-1 chiama la squadra e viene sotto di noi a festeggiare...
Al ritorno purtroppo abbiamo perso una macchina che probabilmente sarà arrivata in Svizzera.
E questa settimana si compiono 10 anni, Buon Compleanno a Noi!!!
 
 
 
AlzanoCene-Castellana 1-2
 
Non è possibile, non sappiamo più neanche noi, come la società, cosa fare.
Tra due settiamane festeggeremo il nostro decennale e in questi 10 anni passati al Carillo, per qualcuno di noi anche di più, non abbiamo memoria di tre partite perse in casa.
Il nostro Stadio è ormai diventato una terra di conquista per chiunque, anche per squadre mediocri e tutto questo è inaccettabile.
Con l’uscita di scena di mister Imberti si pensava che la squadra avrebbe preso un’altra direzione; purtroppo non è stato così e cominciamo a pensare che siano proprio i giocatori che non abbiano ben capito che si trovano ad Alzano e che tifosi e società meritano ben altro impegno e attaccamento.
Di sicuro non si molla, ma chiediamo a tutti di tirare fuori le palle.
 
 

 

Darfo Boario-AlzanoCene 2-2
 
Si parte all’una e mezza, verso la Valcamonica. Passiamo la Valcavallina, il lago d’Endine, luogo del nostro ritiro estivo da ormai due anni. Dopo le gallerie di Lovere si arriva a Darfo. Il Rigamonti l’abbiamo sempre visto innevato e infreddoliti, la prima volta addirittura un 3 gennaio, poche ore dopo avere lasciato l’appartamento di capodanno.
Stavolta è tutto diverso, fa ancora abbastanza calduccio, al sole e il risultato, dopo una vittoria e una sconfitta, cambia ancora. Un 2-2 giusto per le occasione avute dalle due squadre, ma che lascia molto amaro in bocca per il gioco mostrato dai ragazzi, che sono i fantasmi di loro stessi, se rapportati all’anno scorso.
Non si sa cosa stia succedendo, sappiamo solo che noi continuiamo a esserci, ma che a volte l’impietoso spettacolo ci lascia senza parole, come successo oggi per la maggior parte del secondo tempo. Un punto a Darfo, ci sta, ma ora servono le vittorie come non mai in tutti questi anni.
Al ritorno ci fermiamo per "far merenda" sulle sponde del lago al tramonto… troppo romantico.
E’ dura, ma si continua ad andare avanti.
 
 
 
 
 
AlzanoCene-Sterilgarda Castiglione 2-2
 
Buon tifo e bel clima oggi al Carillo. Si torna a fare dei buoni numeri nelle presenze e la spinta si sente per tutti i 90 minuti.
Arriva in bianconero Marco Sgrò, vecchia conoscenza dei tifosi alzanesi più datati. La cura Sgrò è da subito visibile, sia dal punto di vista del gioco che da quello mentale. I ragazzi tornano quelli di un tempo, con tutti i loro pregi e i loro limiti, ma ora, almeno, sono riconoscibili.
Il pareggio oggi avrebbe potuto starci, se non fosse che abbiamo bisogno enormemente di fare punti, vista la pietosissima posizione in classifica.
Noi ci siamo, nel bene e nel male; ora si riparte, più forti di prima.
Aspettando la trasferta camuna…
 

 

CastlenuovoSandrà-AlzanoCene 3-2
 
Oggi si è rasentato il ridicolo! Che vergogna!
E dire che la trasferta era iniziata anche bene: due macchine, belle cariche, verso la Valpolicella; vigneti, colline, un bel posto in somma…
La partita parte nel migliore dei modi: al 3° Agostinelli sorprende da 25 metri il portiere e siamo già in vantaggio.
Il solito calo di attenzione porta però al pareggio locale. Non demordiamo e non proprio meritatamente Spampatti trasforma un rigore al 10° della ripresa.
In unidici contro dieci basterebbe controllare, invece il malumore e la tensione che traspaiono dallo spogliatoio si sentono anche in campo e Ostricati commette un’ingenuità concedendo un calcio a due in area, dal quale scaturisce il pareggio. Morti nelle gambe e nella testa concediamo spazi agli avversari (una squadraccia) che trovano anche il vantaggio nel finale. Partono alcuni commenti di disappunto da tutto il settore ospiti, quindi non solo noi, e considerando l’andazzo anche legittimi.
Veniamo quindi insultati e additati quali portatori di malessere nel non sostenere la squadra, da chi in 4 partite ha raccimolato un punticino per pietà con una squadra da playoff e il capocannoniere in rosa…
Più che arrabbiati, siamo delusi perchè non ci si può permettere di sparare a caso e senza un’argomentazione valida su gente che la domenica si fa 300 km per andare in uno scempio di "stadio" a seguire con passione e amore la propria squadra!
Per la cronaca siamo ultimi…
 
 
 
 
 
AlzanoCene-Colognese 3-4
 
Con tutta la più buona volontà del mondo e dopo avere cantato per quasi tutta la partita è normale che alla fine la depressione incomba sulla curva.
Dallo 2-0 del bel gioco corale a un 4-2 dettato dalla stanchezza e da giocate fatte, sembrerebbe, senza la dovuta lucidità.
Perdere contro la Colognese… ormai ci siamo abituati, ma da loro. Al Carillo non era mai successo e fa male.
Noi ce la mettiamo tutta, siamo sempre lì, ma ci viene spontaneo chiederci, e ci sembra legittimo, dove sia quella squadra che ci aveva ben impressionato un mese fa.
Uno Spampatti in stato di grazia non può bastare se la difesa, che, dicendo le cose come stanno deve essere ancora registrata, ne prende a vagonate!
Il sostegno non manca, ma diamoci una mossa!
 

 

Legnago-AlzanoCene 0-0

Anche se decimati dalle vacanze settembrine, Lost Boys presenti a Legnago.
Partiti all’una dal Carillo, dopo una sosta per fare benzina, si imbocca l’A4 in direzione Venezia. Passate le mitiche uscite di Sirmione, Desenzano e Peschiera, che portano alla mente meravigliose giornate estive, si arriva a Verona, dove si imbocca la Transpolesana. Superstrada che ci fa ricordare le mitiche trasferte del decennio scorso, quando si andava a Ferrare per incontrare la SPAL.
Arrivati a Legnago prendiamo posto nel bell’impianto, due tribune di cui una coperta e cominciamo a tifare.
Subito si capisce che l’aria avrebbe tirato poco bene e si cerca di supportare la squadra al meglio per quello che abbiamo potuto fare, ma i ragazzi vengono messi in difficoltà dai veloci biancoazzurri.
Se fosse finita 7-0 non avremmo potuto dire nulla in contrario, ma dopo avere visto un palo, un rigore non concesso, tre paratone di Ostricati e 4 barra 5 tiri sbilenchi in area, si può dire che ci è andata anche bene e si torna a casa stanchi e contenti del punticino.
Al ritorno, ci mancava, coda da Peschiera fino a Seriate…..
Giovedì derby di Coppa in notturna!

 

 

 

AlzanoCene-Voghera 2-3
 
Si riapre la stagione, si riaprono le emozioni e riparte anche il nostro tifo. A dire il vero quest’estate ci aveva regalato la sorpresa della trasferta a Reggio Emilia, che dai pochi fortunati o sfortunati, che non erano al mare, è stata onorata nel migliore dei modi.
Ad Alzano arriva il Voghera, in difficoltà a livello societario, si sente vociferare nell’ambiente sempre poco affidabile dei salotti televisivi e virtuali.
La squadra sembra invece ben attrezzata e oltre che un buon possesso palla riesce a sfruttare quelle poche, ma gigantesche occasioni che la nostra difesa concede.
I ragazzi, abituati al fatto che al Carillo non si molla mai, non demordono e rimontano per due volte. La sfortuna ci mette del suo e di fronte ad essa i nostri eroi non possono che soccombere: un autogol, un fil di palo e una travesa in 20 minuti.
Nonostante la sconfitta casalinga alla prima giornata, che non succedeva non si sa da quanto, alla fine la squadra viene applaudita.
La accompagnamo negli spogliatoi con cori comunque festanti, perchè è solo la prima, perchè la sconfitta è un castigo troppo grande e perchè ha dimostrato con il cuore e con le gambe di essere già nell’atmosfera giusta.
Noi comprendiamo tutto ciò, supportiamo per 90 minuti senza mai mollare e cerchiamo di dimostrare ai ragazzi che l’importante è crederci fino in fondo.
Presente una folta rappresentanza di ultras vogheresi che si fanno sentire bene.
Domenica a Legnago per vincere!!!
 

 

Ritiro Lost Boys

In contemporanea con l’inizio della preparazione della squadra, comincia lo stesso giorno il ritiro dei Lost Boys. Come l’anno scorso la cornice del nostro ritrovo è il lago d’Endine e si può dire che questa stia diventando una tradizione.
Posto spettacolare e compagnia altrettanto bella. Posizioniamo le tende a riva del lago e si comincia a pescare. Tra i soliti racconti di avventure passate e "ragionamenti" sull’imminenente turno di Coppa Italia passa la prima giornata.
Di notte prende il sopravvento la gogliardia e si inscena una processione con dei lumini e si cerca si pescare al buio. Il pezzo forte arriva il giorno seguente con la grigliata bianconera.
La chicca di quest’estate sarà la trasferta, o per meglio dire il ritorno allo Stadio Giglio di Reggio, luogo di tante battaglie e di grosse delusioni negli anni della Serie C1. Si Tornerà in Emilia con la gioia nel cuore, considerando questa partita un piccolo regalo inaspettato; comunque andrà per noi sarà una festa.
Ci prepariamo quindi a seguire con la passione e la costanza che ci ha sempre contradistinto la squadra per la quale proviamo un immenso attaccamento. Forza ragazzi! Forza Alzanocene!

  SEMPRE ULTRAS

   Ugo e Daniele

   sarete sempre

   nei nostri cuori!

   Lost Boys

   per sempre...

Amarcord

L*B on tour 07-08

L*B on tour 08-09

AlzanoCene-Olginatese 0-0

Pareggio che tutto sommato ci sta. Loro buona squadra, noi che ultimamente abbiamo perso lo smalto della risalita tutta d'un colpo.
Tiriamo un po' il fiato ed ecco il classico pareggino che sta bene a entrambe, visto e considerato che l'Olginatese è una buona squadra e che l'ex Delpiano sa il fatto suo.
Tifo buono, anche se c'eravamo presi un po' troppo gusto e alcuni malumori in tribuna tornano a farsi sentire.
Omaggio a inizio gara al buon Fenili che ci ha lasciato dopo una vita passata al Carillo Pesenti Pigna.
 
 


Sei il visitatore Nr.

Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!